[#stayveg] Formaggio vegan di anacardi al pomodoro e basilico

0 0
[#stayveg] Formaggio vegan di anacardi al pomodoro e basilico

Condividilo sui tuoi social:

Oppure puoi copiare e condividere l'url

Ingredienti

175g anacardi
55ml acqua
2 cucchiai rasi lievito alimentare in scaglie
1/4 di cucchiaino sale fine
3 cucchiaini concentrato di pomodoro
1 cucchiaio succo di limone
6 foglie basilico
Caratteristiche:
  • Egg free
  • Gluten free
  • Milk free
  • Organic
  • Senza cottura
  • Sugar free
  • Vegetarian

Ingredienti

Introduzione

Condividi

Sono giorni impegnativi, sto andando a vivere da sola e ho un sacco di cose da fare.

E un po’ la cucina ne risente.

Però è anche un modo per riuscire a preparare ricette semplici, veloci e alla portata di tutti.

Ma soprattutto: gustose!

Ho scoperto questo formaggio vegan cremoso qualche tempo fa e subito mi è piaciuto.

Certo, non è da paragonare ad un classico formaggio, ma credo sia una valida alternativa per chi segue una dieta vegana o per chi, magari, è intollerante al lattosio e non può consumare il formaggo “classico”.

Spalmato sul pane, su una piadina, oppure aggiunto alla pasta, è leggero e cremoso, ma dona quel tocco unico alle pietanze.

Se non avete il concentrato di pomodoro, potete sostituirlo con 2-4 pomodori secchi (come da ricetta originale) e se vi piace potete anche aggiungere un pezzettino di aglio.

Se rifai qualche mia ricetta, taggala su instagram con @col_ph o #colcavolo oppure pubblicala su facebook.

Salva

Salva

Salva

Commenta questo post

Step di preparazione

1
Fatto

Innanzitutto dovete lasciare in ammollo gli anacardi per 2-4 ore.
Quindi scolateli e sciacquateli.

2
Fatto

In un robot da cucina unite tutti gli ingredienti e frullate fino ad ottenere una crema piuttosto liscia.
Conservate il formaggio vegan in un barattolo a chiusura ermetica per qualche giorno in frigorifero.
Se dovesse addensarsi troppo, aggiungete un goccio di acqua.

Col Cavolo

precedente
Torta di mele (e zucchine)
successivo
Torta integrale alle pere (senza burro)
precedente
Torta di mele (e zucchine)
successivo
Torta integrale alle pere (senza burro)

Aggiungi il tuo commento