Home » Cannoli di pasta phyllo con caviale di lamponi e zabaione al porto

Cannoli di pasta phyllo con caviale di lamponi e zabaione al porto

by Col Cavolo

IMG_1617Oggi vi racconto la storia di una fine rovinosa.
Alcuni di voi avranno già visto cos’è successo il giorno in cui ho preparato questi cannoli…
Sono solita a fotografare sul davanzale della finestra del mio salotto, essendo l’unica finestra in cui arriva il sole praticamente tutto il giorno.
Quel fatidico pomeriggio tirava un leggero (mica tanto) venticello, ma non mi sono lasciata spaventare, ho preparato tutto il necessario per il set fotografico, ho impiattato e decorato e poi, come di consueto, ho composto il tutto.
Ho iniziato a fotografare senza problemi, cercavo la luce giusta e gli scatti mi piacevano proprio, ma sul più bello, mentre stavo andando in cucina a prendere qualcosa (non mi ricordo esattamente cosa), è successo l’impensabile…
La finestra del salotto, causa contraria, si è chiusa, sbattendo contro all’asse di compensato che utilizzo come base, facendo cadere tutto il mio set nel cortile sottostante.
Ovviamente la mia lavagnetta è andata in mille pezzi inseme ai cannoli di pasta phyllo (noti per la loro resistenza).
Una tragedia…
(Anche se fortunatamente avevo già scattato qualche fotografia)
Per questo motivo troverete meno foto rispetto al solito.

Oggi ho anche estratto tramite Random.org il vincitore del giveaway!
Siete curiosi?!
Dopo la ricetta trovate il nome!

IMG_1616

Cannoli di pasta phyllo con caviale di lamponi e zabaione al porto

Ingredienti:
250g di lamponi
2g di agar agar
200ml di olio di semi di mais
1 confezione di pasta phyllo
burro a temperatura ambiente
3 tu0rli
6 cucchiai di zucchero
2 cucchiai di porto (io rosso)

Preparazione:

Accendete il forno a 180°.
Riducete i lamponi in purea usando un colino e spremendoli fino a separare la purea dai semini.
In una ciotolina di vetro (o di metallo) versate l’olio di semi di mais e mettetelo nel freezer a raffreddare.
In un pentolino mettete la purea di lamponi e portatela a bollore, quindi aggiungete l’agar agar e continuate a mescolare per un paio di minuti per evitare che si formino dei grumi.
Toglietela dal fuoco e lasciatela riposare circa 5 minuti.
Con una siringa senza ago aspirate parte della purea e fatela cadere, goccia dopo goccia, nell’olio freddo facendo sì che la purea sferirifchi.
Scolate le sfere di caviale e conservatele in un contenitore nel frigorifero.
Avvolgete 3/4 strisce di pasta phyllo su cannoli di acciaio leggermente unti, passando un velo di burro tra uno strato e l’altro.
Infornate per circa 15 minuti, in forno caldo, fino a quando risulteranno dorati.
Nel frattempo preparate lo zabaione.
Montate i tuorli con lo zucchero fino a renderli chiari e spumosi, quindi aggiungete il porto e date un’ultima mescolata.
Mettete lo zabaione a bagnomaria e cuocetelo per circa 15/20 minuti continuando a mescolarlo fino a quando sarà soffice e spumoso.
Servite i cannoli con lo zabaione e il caviale di lamponi.


IMG_1615

Ed eccho chi ha vinto il giveaway!!

random.org giveaway
La numero 16, ovvero Giulia!!
Aspetto una mail con i tuoi dati 🙂

Ti potrebbero piacere anche questi

6 commenti

Ely 1 Settembre 2013 - 19:28

Ma noooooooooooooo ahaha! Povera stella, io mi sarei innervosita da matti.. sono un’opera d’arte questi cannoli non ci posso credere…..!! Beh, ugualmente complimenti vivissimi, sei stata eccezionale.. e complimenti anche a Giulia!! <3

Reply
colkitchenphotos 1 Settembre 2013 - 22:53

Diciamo che l’ho presa sul ridere alla fine, anche se al momento mi sono girate assai!!
Grazie cara <3

Reply
Giulia 5 Settembre 2013 - 17:49

Non ci credo…ho vinto Io?!?
Grazie mille!!!
Non ci crederai ma ho pubblicato lunedì una ricetta di sushi e il mio cruccio era non avere un set per servirlo!!!
Questi cannoli sono Fantastici!!
Abbiamo anche le stesse fragili lavagnette

Reply
colkitchenphotos 6 Settembre 2013 - 9:36

Tutto merito di Random.org e di un po’ di fortuna 🙂
Un abbraccio :*

Reply
Gata da Plar Mony 14 Aprile 2014 - 21:38

Oddio che fine tremenda per questi bellissimi cannoli!!!! o.O””’
Bè… magari han gradito gli uccellini, con le bricioline? ^^
Ce l’ho anch’io la lavagnetta come la tua (perchè l’hai ricomprata vero?) ^^
Ok, non la metterò mai sul davanzale…
Baciiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii

Reply
colkitchenphotos 15 Aprile 2014 - 8:30

Si ovviamente l’ho ricomprata! Non potevo rimanere senza 🙂
In realtà quella vecchia era stata spesso sul davanzale, fino alla tragica fine 🙂 in ogni caso i cannoli erano davvero buoni :*

Reply

Lascia un commento