Home » Dutch baby pancakes al limone

Dutch baby pancakes al limone

by Col Cavolo

dutch baby pancakes_04

Il nome è tanto complicato, quanto è semplice la ricetta.
A colazione mangerei una montagna di pancakes, rigorosamente innaffiati dallo sciroppo d’acero.
La verità è che non li preparo praticamente mai perchè anche se ne faccio la minor quantità possibile, ne escono sempre tantissimi.
E non ho voglia di metterli in frigorifero o congelarli:
1. perchè non hanno più lo stesso sapore, la stessa consistenza, etc.
2. perchè non ho voglia durante la settimana di scaldarli.
Sono quella che fa colazione in bagno, mangiando un toast, tenendo la bottiglia dell’acqua sul mobile con lo specchio, che da un morso al toast tra una riga di eyeliner e una passata di mascara.
Un giorno mangerò il mascara e mi schiafferò sugli occhi il tacchino.
Ma tornando a noi.
Questi dutch baby pancakes (nome che fa tanto ghetto style) scovati nel web sono la risposta ai miei problemi.
Due uova, due pancakes.
Un uovo, un pancake.
Innaffiati con il limone (che solitamente detesto, ma che bevo con l’acqua, ogni mattina, appena sveglia) e una spolverata di zucchero a velo sono la morte loro.
Appena riuscirò ad aprire il tappo fossilizzato dello sciroppo d’acero, proverò anche con quello.

dutch baby pancakes_02

Dutch baby pancakes al limone

Ingredienti:
2 uova medie
150ml di latte fresco (io senza lattosio)
scorza di mezzo limone bio
65g di farina 00
1 grattugiata di noce moscata (facoltativa)
1 presa di sale
2 noci di burro

succo di un limone
zucchero a velo

Preparazione:
Mettete nel forno due teglie da 10cm (o una da 20) ed accendete il forno a 250°.
Nel frattempo sbattete bene le uova fino a renderle spumose. Il loro volume dovrà triplicare.
Aggiungete a filo il latte con la scorza di limone e continuate a sbattere il composto.
Sempre mescolando, unite la farina, la noce moscata ed il sale.
Mescolate bene il composto.
Togliete dal forno le teglie (attenzione a non scottarvi!) e cospargete l’interno di ognuna con la noce di burro, ungendo con un pennello anche le pareti.
Dividete il composto nelle due teglie, abbassate il forno a 200° ed infornate per 12 minuti.
Sfornate i dutch baby pancakes e serviteli subito, versando al centro del succo di limone e aggiungendo una spolverata di zucchero a velo.

Nota:
potete servirli anche con confetture, dulce de leche, crema spalmabile alle niocciole e anacardi (o alla mou e cioccolato), miele o sciroppo d’acero.

dutch baby pancakes_01 dutch baby pancakes_03dutch baby pancakes_09dutch baby pancakes_05 dutch baby pancakes_06 dutch baby pancakes_07 dutch baby pancakes_08

Se rifai qualche mia ricetta, taggala su instagram con @col_ph o #colcavolo oppure pubblicala su facebook.

Ti potrebbero piacere anche questi

2 commenti

Monica 1 Febbraio 2016 - 15:27

Ecco, questi mi mancano alle millemila ricette di pancakes che ho provato!! Gnammy sembrano così sofficiotti e buoniiiiii, li vogliooooo, oraaaaaaaaaaaaaa! Io al mattino o trovo tutto pronto oppure direttamente mi rifiuto di fare colazione, figuriamoci di mettermi l’eyeliner! xD spero sempre che la mattina passino pochi clienti in ufficio pfff

Reply
Col Cavolo 3 Febbraio 2016 - 16:36

Devi provarli, per forza!
Non devi nemmeno star lì a girarli.
Il top dei top e sono leggerissimi 😀

Reply

Lascia un commento