Home » E poi la crema pasticcera e le mele si incontrarono

E poi la crema pasticcera e le mele si incontrarono

by Col Cavolo

Urge una ricettina veloce e autunnale per la fine di una cena con amici.
Ormai è tempo di mele, perché non sfruttarle per un dolce incontro con la crema pasticcera in un guscio di pasta frolla?!

Pasta frolla (di Pellegrino Artusi)

1 uovo + 1 tuorlo
250g farina
125g burro a temperatura ambiente
110g zucchero semolato

Crema pasticcera
4 tuorli d’uovo
500ml latte
150g zucchero
75g farina
1 baccello di vaniglia (o 1 bustina di vanillina)

Mele

Preparazione:
Fate bollire il latte con il baccello di vaniglia (o la vanillina), quindi spegnete il fuoco. In una ciotola capiente sbattete i tuorli con lo zucchero fino ad ottenere una crema chiara e spumosa, aggiungete la farina setacciata e mescolate bene. Versate il latte nella ciotola con le uova e amalgamate il tutto.
Trasferite la crema in una pentola e cuocetela a bagnomaria mescolando continuamente con una frusta per evitare che si formino i grumi. Una volta addensata, trasferite la crema in un contenitore basso e largo, spolverate la superficie della crema con lo zucchero semolato (poco, per evitare che si formi la pellicina), quindi abbattetela di temperatura. (Io l’ho messa in ammollo in acqua ghiacciata).
Preparate la frolla mescolando  in una ciotola tutti gli ingredienti e impastando velocemente il tutto con le mani.
Sbucciate le mele e tagliatele a fettine sottili.
Mettete la frolla in una tortiera da crostata facendola aderire bene anche ai bordi, riempitela con la crema e disponete le fettine di mela sulla superficie. Spolverate con un pochino di zucchero semolato e infornate a 160° per circa 40 minuti, fino a quando il bordo della torta è ben dorato e le mele si sono un po’ arrossate.
(Io ho cotto la torta sul ripiano più basso rispetto a quello centrale del forno.)
Fate raffreddare la torta, quindi servite!

Ti potrebbero piacere anche questi

Lascia un commento