Home » Frittelle di riso per l’ultimo giorno di carnevale

Frittelle di riso per l’ultimo giorno di carnevale

by Col Cavolo

_MG_2576

Qualche giorno fa Rossella di “-Vaniglia – storie di cucina” (se non hai ancora visto il suo blog muoviti e clikka qui) ha pubblicato la ricetta delle frittelle di riso di Giulia del blog “Juls’ kitchen” (vai a vedere pure il suo blog, una garanzia! la trovi qui) e me ne sono subito innamorata.
Già mi vedevo la cucina strabordare di frittelle, ma mi mancava l’occasione giusta per mettermi a prepararle. Oggi, essendo l’ultimo giorno di carnevale, per tradizione si preparano le frittelle e le lattughe prima che arrivi la quaresima e, di conseguenza, i fioretti (che io non farò, vi pare?!).
Visto che le lattughe vengono preparate ogni anno da mia nonna, io ho optato per le frittelle speciali e devo dire che sono veramente ottime! Mi hanno lasciato senza parole.

_MG_2578

Per ottenere circa 70 frittelline ho usato:
660ml di latte
2 uova
100g di riso
2 cucchiai di zucchero
la scorza di 2 limoni bio
6 cucchiai di farina 00

Fate cuocere il riso nel latte a fuoco bassissimo fino a quando i chicchi saranno così morbidi che tenderanno a sfaldarsi. Togliete il tutto dal fuoco, mettetelo in una ciotola con il coperchio e lasciatelo raffreddare completamente.
Quando il riso sarà freddo, aggiungete i tuorli delle uova, la scorza dei limoni, lo zucchero e la farina, quindi amalgamate bene il tutto.
A parte montate a neve gli albumi.
Aggiungete gli albumi al composto ottenuto precedentemente e mescolate delicatamente dal basso verso l’alto per incorporarli bene (senza smontarli).
Mettete sul fuoco una pentola con almeno 3 dita di olio per friggere. Arrivato a temperatura (io di solito infilo uno stuzzicadenti per controllare) formate delle palline di impasto con l’aiuto di 2 cucchiaini, grandi circa come noci (non più grandi) e mettetele a friggere. Girate spesso le frittelle per far sì che cuociano bene in ogni lato.
Scolate le frittelle e mettetele, ancora calde, nello zucchero semolato.
Servitele calde se possibile.

_MG_2575
_MG_2582
_MG_2595 _MG_2596_MG_2586

Ti potrebbero piacere anche questi

Lascia un commento