fbpx
Home » Granola con frutta essiccata e cioccolato

Granola con frutta essiccata e cioccolato

by Col Cavolo

IMG_0085Buon primo maggio!
Finalmente un weekend lungo.
Qui però il cielo è grigio e non ci si può concedere nemmeno un pic nic.
Però ci siamo dedicati al giardinaggio, anche se non ho un giardino.
Il mio orto urbano quest’anno sarà pieno di: topinambour, pomodori ciliegini, insalatina mista, peperoncini, salvia-ananas, erba-pepe, basilico, timo limoncino, rosmarino, salvia e forse pianto ancora qualcosa.
In poche parole, ho il balcone pieno di piantine in attesa di essere coltivate alla perfezione.
Per concedersi in pieno questi giorni di relax però dobbiamo iniziare con una buona colazione.
Ho preso l’idea da Iaia (se non la conosci, inginocchiati sui ceci mentre la cerchi in google), grazie alla sua rubrica su Runlovers (vero che conosci anche loro? VERO?!).
In origine dovevano essere barrette, poi ho fatto le mie modifiche e, rompendole a pezzettoni, sono una granola perfetta per uno snack prima di fare attività sportiva, oppure da cacciare nello yogurt (anche fatto in casa, con o senza yogurtiera) la mattina per iniziare la giornata nel pieno delle nostre facoltà mentali e fisiche.
Ecco, magari riguardo quelle mentali, faremo una rubrica apposita, ok?
Buona festa dei lavoratori!

IMG_0083

Granola con frutta essiccata e cioccolato

Ingredienti:
140g di burro
2 cucchiai di zucchero di canna
2 cucchiai di sciroppo d’acero
40g di miglio soffiato
160g di fiocchi d’avena
70g di noci tritate grossolanamente
130g di cioccolato fondente (io al 75%)
100g di frutta essiccata (io mix: maquiberries, mirtilli, cranberries, uva di corinto)

Preparazione:
Accendete il forno a 160°.
In una pentola fare sciogliere il burro insieme allo zucchero di canna e allo sciroppo d’acero, senza far bollire il composto.
Aggiungete quindi il resto degli ingredienti e mescolate bene per amalgamare tutti gli ingredienti.
Disponete la granola in una teglia coperta con carta da forno, pressate leggermente con un batticarne (o un cucchiaio col dorso bagnato) ed infornate per circa 20 minuti, fino a quando la superficie sarà dorata.
Sfornate la granola e lasciatela raffreddare qualche ora prima di romperla con un coltello.
Si conserva benissimo in barattoli di latta o in vetro, a chiusura ermetica.

IMG_0084 IMG_0090 IMG_0093 IMG_0095 IMG_0100 IMG_0101

Se rifai qualche mia ricetta, taggala su intagram con @col_ph o #colcavolo

Ti potrebbero piacere anche questi

2 commenti

Avatar
Paola 2 Maggio 2015 - 10:31

Le granola le adoro. Ne preparo di diverse e quelle con la frutta secca sono le mie preferite. Non ci ho mai aggiunto il burro, però. di solito faccio con l’olio 🙂

Reply
Avatar
Col Cavolo 2 Maggio 2015 - 16:19

Anche io le adoro!
Soprattutto in estate, nello yogurt!
Proverò a sostituirlo con l’olio per capire come viene 🙂
A presto e buon weekend!

Reply

Lascia un commento

Close