Home » Gratin di zucchine facile e furbo
Gratin di zucchine facile e furbo

Gratin di zucchine facile e furbo

by Col Cavolo

Il gratin di zucchine è facile da cucinare e furbissimo perchè si prepara con pochi ingredienti e in pochissimi passaggi

Il gratin di zucchine è quella cosa che si prepara quando non si sa più come cucinare appunto le zucchine.
Io ormai le ho fatte in ogni modo, le amo e le mangerei anche a colazione, però ogni tanto mi piace anche cambiare modo in cui prepararle.

Ovviamente per essere una ricetta furbissima poi deve risultare buonissima, ma con il minimo sforzo.
Ecco, calcolate che in 5 minuti soltanto avrete fatto tutto. Poi ci penserà il forno a completare il lavoro.
Io h utilizzato del formaggio senza lattosio e il pane grattugiato senza glutine, ma assolutamente potrete utilizzare gli ingredienti “normali” che avete in casa e, anzi arricchire ancora di più il gratin di zucchine.
Naturalmente se non siete perennemente a dieta e se della prova costume non ve ne può fregar di meno.

Qualche idea?
Si possono aggiungere:
– speck a listarelle, cubetti di pancetta o di prosciutto
– erbe e spezie a piacere
– formaggi più o meno saporiti (ad esempio il gorgonzola a mio avviso ci starebbe divinamente)
– si può arricchire il pangrattato con erbe e spezie
– si può usare il lievito alimentare o un qualsiasi altro formaggio veg per rendere la ricetta ancora più green
Insomma, con questa base si può fare davvero ciò che si vuole.
Serve solo un’accortezza: se deciderete di inserire ingredienti “bagnati” come ad esempio i pomodori freschi, vi consiglio di strizzare le zucchine prima di metterle in teglia per non rischiare di trovarvi a fine cottura con il pangrattato dorato e le zucchine molli e con tanta acqua.
O se proprio, mettete uno strato di pangrattato sul fondo così andate sul sicuro.

Fatemi sapere se l’avete preparato così come l’ho proposto o se deciderete di arricchirlo e con cosa.
Io nel frattempo vi auguro buon weekend!

Gratin di zucchine facile e furbo Gratin di zucchine facile e furbo

Ti potrebbero piacere anche questi

Lascia un commento