Home » I croissant perfetti

I croissant perfetti

by Col Cavolo

IMG_9146

Buon lunedì!
Ve l’ho detto che mi è tornato il forno?
Finalmente non devo più vagare nella città con una ciotola contenente un impasto lievitato avvolta nella coperta di pile e tenuta in un sacco gigante.
Posso creare e infornare-sfornare di nuovo a casa.
Per l’occasione (il lunedì lievitato) ho deciso di buttarmi a capofitto nella ricetta dei croissant.
Avendo temperato il cioccolato sabato, e quindi abbattuto uno dei miei maggiori ostacoli (credevo fosse una cosa da fine del mondo, invece è alla portata di tutti), ho preso in mano il libro di Paul Hollywood e via con i lievitati.
Pane? No.
Focacce? Pizze? No.
Tortine? No.
Croissant? No.
Croissant? Ho detto no.
Croissant? Beh ok proviamoci.
E ce l’ho fatta!
Pensavo fosse chissàqualecosadifficile.
Invece eccoli.
Sfogliati con il burro, giro di pieghe semplice, frigo e altri giri, quindi forno e pancia.
Fantastici.
Dico davvero, sono la fine del mondo! Leggerissimi e adatti per qualsiasi farcitura.

IMG_9149

I croissant perfetti

Ingredienti per 16 croissant medi
500g di farina forte (io W350)
10g di sale
80g di zucchero
10g di lievito di birra fresco
300ml di acqua tiepida
300g di burro di ottima qualità
1 uovo medio per spennellare
1 pizzico di sale
granella di zucchero

Preparazione:
Nella ciotola della planetaria (non indispensabile, potete impastare anche a mano!) versate la farina, il sale, lo zucchero e mescolate.
A parte sciogliete il lievito nell’acqua tiepida quindi aggiungetelo agli ingredienti secchi poco alla volta continuando ad impastare prima a bassa velocità, poi aumentando fino a raggiungere un impasto morbido, elastico e ben omogeneo.
Trasferite l’impasto su un piano leggermente infarinato, formate una palla e mettetela in frigorifero dentro ad un sacchetto di plastica per alimenti.
Lasciate riposare l’impasto un’ora, quindi toglietelo dal frigorifero, stendetelo su un piano infarinato formando un rettangolo di circa 60x20cm e spesso 1cm circa.
Stendete il panetto di burro in un rettangolo di circa 40x20cm.
Sistemate il burro sulla pasta partendo dal lato più corto a sinistra e coprendo circa 2/3 della superficie e facendo attenzione che sia ben vicino ai bordi dell’impasto..
Prendete la pasta rimasta senza burro (a destra) e portatela verso sinistra coprendo 1/3 dell’impasto, quindi fate la stessa cosa con l’impasto rimasto a sinistra e coprite la parte di impasto già piegata, facendo così un “giro semplice”.
Dovrete ottenere un sandwich fatto a spirale con 3 strati di impasto e 2 di burro.
Sigillate i bordi pizzicando l’impasto, quindi trasferite il panetto in frigorifero dentro un sacchetto di plastica.
Lasciatelo riposare per 30 minuti, quindi ripetete le pieghe per altre 3 volte stendendo sempre l’impasto in un rettangolo di 60x20cm prima di iniziare a piegarlo e lasciandolo riposare per 30 minuti tra un giro e il successivo.
Terminati i giri, mettete il panetto in frigorifero in un sacchetto di plastica e lasciatelo riposare per 8 ore, oppure tutta notte.
Trascorso il tempo necessario, togliete l’impasto dal frigorifero e stendetelo in un rettangolo di 42x30cm e spesso 7mm.
Coprite con carta da forno 3 teglie.
Rifilate il bordi del rettangolo in modo che diventi regolare, quindi dividetelo a metà nel senso della lunghezza e ricavate dei triangoli isosceli.
Dovrete ottenere 8 triangoli da ogni striscia.
Prima di formare il croissant, tenete ferma la base e tirate delicatamente la punta per allungare la pasta.
Arrotolate quindi il croissant partendo dalla base per ottenere la classica forma a cornetto.
Sistemate i cornetti sulle teglie (max 6 per teglia) ben distanziati e lasciateli lievitare in un luogo caldo fino al raddoppio (circa 2 ore).
Accendete il forno a 200°.
Spennellate i cornetti delicatamente con l’uovo sbattuto con un pizzico di sale, spolverizzateli con la granella di zucchero, quindi infornateli per 15-20minuti, finchè risulteranno ben dorati.
Serviteli freddi o tiepidi.

IMG_9150 IMG_9151 IMG_9153 IMG_9154 IMG_9155 IMG_9156 IMG_9157 IMG_9158

Se rifai qualche mia ricetta, taggala su intagram con @col_ph o #colcavolo

Ti potrebbero piacere anche questi

2 commenti

Monica 23 Febbraio 2015 - 17:34

Eccomi tornata online finalmente e mi trovo dvanti questa delizia!
Io ogni tanto li faccio, però uff…fatico sempre un sacco perché tra forno del 1903 e frigo del 1904 è un gran casotto.
Belli questi e con quella granella in finutra…super, per non parlare dell’interno!
Domani me ne porti un vassoietto e ti mostro l’ufficio nuovo? 😉

Reply
Col Cavolo 23 Febbraio 2015 - 17:43

Io avevo il terrore dei croissant.
Fatti una volta (e pubblicati), ma non erano perfetti.
Questi invece sono la fine del mondo!
Per salvaguardare la panza, parto a piedi subito così smaltisco i 2 croissant che ho mangiato per le foto e te li porto eccome! 😀

Reply

Lascia un commento