Home » Insalata di cereali e legumi con Nergi ®

Insalata di cereali e legumi con Nergi ®

by Col Cavolo

IMG_2166

Anche oggi cambio di rotta!
Giuro che il lievitato del lunedì è pronto per sbucare quando meno ve lo aspettate.
Ma oggi vi presento un nuovo prodotto.
Sì, è la settimana delle novità!
Avete mai sentito parlare di Nergi?
Il baby kiwi in realtà è millenario, ma è arrivato da poco sulle nostre tavole.
E direi: per fortuna!
Questo piccolo frutto è ricco di vitamine E e C, antiossidanti, fibre e sali minerali e proprio per i suoi valori nutrizionali è considerato un super-frutto.
Molto versatile, si adatta sia ai piatti dolci che a quelli salati.
Ovviamente io non potevo che sfidare me stessa per abbinarlo ad un primo piatto!
Ora andate a cercare questo baby kiwi e mettetevi ai fornelli (facendo attenzione a non mangiare tutti i Nergi mentre cuociono i cereali e i legumi!).

IMG_2168

Insalata di cereali e legumi con Nergi ®

Ingredienti per 2 persone:
100g di cereali e legumi (io grano saraceno, orzo, farro, riso integrale, lenticchie verdi e gialle.)
1 confezione di Nergi ®
2 fichi neri
camembert
olio evo

Preparazione:
Portate ad ebollizione abbondante acqua salata e cuocete i cereali e i legumi (io ho scelto quelli che cuociono in 10 minuti).
Nel frattempo lavate i Nergi e tagliateli a metà, fate lo stesso con i fichi e tagliateli a spicchi piccoli.
Tagliate anche il camembert.
Spegnete il fuoco e scolate i cereali e i legumi, quindi metteteli in una ciotola.
Irrorate i cereali con un filo di olio, quindi divideteli nei piatti e completate con i Nergi, i fichi e il camembert.
Servite subito!

IMG_2167 IMG_2171 IMG_2176 IMG_2178 IMG_2179

Se rifai qualche mia ricetta, taggala su intagram con @col_ph o #colcavolo.

Ti potrebbero piacere anche questi

3 commenti

pia 30 Settembre 2015 - 23:57

Ma i Nergi si devono spelare?

Reply
Col Cavolo 1 Ottobre 2015 - 7:51

Ciao Pia!
No, hanno una buccia liscia e sottilissima, puoi mangiarli in un sol boccone 🙂

Reply
pia 1 Ottobre 2015 - 12:04

Grazieeee!!!! 🙂

Reply

Lascia un commento