Home » Lasagne semi integrali con cavolo verde e bagòss

Lasagne semi integrali con cavolo verde e bagòss

by Col Cavolo

IMG_7481

Questo mese lo finisco arrancando.
Non vi ho ancora detto che sono stata invitata, insieme ad altri blogger,al Salone del Gusto di Torino da Pasta Garofalo, Slow Food e Gente del Fud (tutto tramite l’AIFB).
Il processo di storytelling però inizia prima del Salone.
Ci è stato chiesto di preparare una ricetta per far conoscere i
 Presidi Slow Food della nostra regione.
Cresciuta a pane e Bagoss, non potevo far altro che presentarvelo.
Formaggio stagionato prodotto a Bagolino (un comune bresciano) in Val di Caffaro.
Probabilmente avrete sentito parlare del Carnevale di Bagolino (vero?).
In ogni caso, il formaggio è fatto con latte crudo di vacca seguendo la tradizione: durante la rottura della cagliata il casaro aggiunge un cucchiaino di zafferano. Da qui deriva il colore della pasta. La stagionatura varia dai 18 (previsti dal disciplinare del presidio) ai 36 mesi e durante l’affinamento la crosta viene unta con olio di lino a crudo.
Solitamente una forma di Bagòss si aggira intorno ai 18/18kg, ma può arrivare anche ai 20/22kg.
Riguardo al gusto, beh, fate un giro al Salone, dove spero proprio di trovarlo!
Ah, se siete curiosi di sapere cosa vorrei trovare al Salone, rimanete su questi schermi, ne vedrete delle belle!!
Nel frattempo gustatevi la ricetta delle lasagne preparate per l’MTC di Ottobre grazie a Sabrina (Les Madeleines di Proust).

IMG_7483

Lasagne semi integrali con cavolo verde e bagòss

per la pasta:
200g di farina integrale
100g di farina di semola rimacinata
3 uova
1 presa di sale
acqua all’occorrenza (io mezza tazzina)

per la besciamella (di Sabrina):
1,5l di latte
150g di farina
120g di burro
noce moscata

per la farcitura:
1 cavolfiore verde (il mio da 1,2kg)
3 cucchiai di olio evo
1 spicchio d’aglio (io rosso di Nubia – Presidio Slow Food)
5/6 alici sott’olio
bagòss 36 mesi grattugiato

Preparazione:
Innanzitutto preparate la pasta fresca.
Impastate bene le due farine con le uova e il sale fino ad ottenere un impasto liscio, omogeneo ed elastico.
Mettetelo in una ciotola coperto da pellicola trasparente e lasciatelo riposare per almeno 30 minuti.
Nel frattempo preparate la besciamella.
In una casseruola fate bollire il latte, tranne un bicchiere.
Sciogliete il burro a parte a fuoco lento mescolando continuamente con un cucchiaio di legno, quindi toglietelo dal fuoco, aggiungete la farina a poco a poco mescolando energicamente per evitare la formazione di grumi.
Stemperate il roux appena ottenuto con il latte tenuto da parte, quindi aggiungete il latte bollente poco alla volta e rimettete la casseruola sul fuoco riportando la salsa a bollore senza smettere di mescolare.
Alla fine spolverate con la noce moscata grattugiata.
Mettete da parte.
Lessate il cavolfiore in abbondante acqua salata (poco) lasciandolo croccante.
Scolate il cavolfiore e tagliatelo a pezzettini.
In una padella fate dorare l’aglio nell’olio, quindi toglietelo e aggiungete le alici; buttate anche il cavolfiore e fatelo saltare per qualche minuto per insaporirlo.
Mettete da parte anche questo.
Stendete la pasta con un mattarello pesante (e magari gigante) fino ad ottenere una sfoglia quasi trasparente (guarda qui!).
Tagliate la sfoglia in rettangoli e lessatela in acqua bollente salata, una alla volta, per circa 2 minuti.
Stendete la pasta su una tovaglia pulita, o uno strofinaccio, fino a terminare la sfoglia.
Componete la lasagna.
Sul fondo della teglia spalmate un paio di cucchiai di besciamella, dei pezzi di cavolfiore e una grattugiata di bagòss, quindi coprite con la sfoglia e ripetete l’ordine della farcitura.
Continuate così fino a terminare tutti gli ingredienti.
Prima di infornare la lasagna, spolverate generosamente la superficie con il bagòss.
Infornate le lasagne per 20 minuti a 180° e poi passatele 5 minuti sotto il grill per ottenere una pasta croccante e la superficie dorata.
Sfornate, lasciate riposare un paio di minuti, quindi servite le lasagne!

*dlin dlon*

Consigli per gli acquisti:
Io ho utilizzato una teglia per lasagne della Leber (un’azienda bresciana che vi presenterò pian piano insieme al progetto) 100% made in Italy. Essendo in acciaio con rivestimento antiaderente svizzero, resiste fino a 240° ed è stato ideato con uno spessore di acciaio ridotto per ottimizzare la cottura e per il risparmio energetico (un 30% in meno!) inoltre non contiene PFOA.

IMG_7477 IMG_7480 IMG_7482 IMG_7484 IMG_7491 IMG_7492 IMG_7493

*dlin dlon*
Con questa ricetta, ovviamente, partecipo all’MTChallenge n°43: La lasagna al forno.

Ti potrebbero piacere anche questi

12 commenti

Cri 23 Ottobre 2014 - 13:51

Quella sfoglia è cosi bella che la trovo secsi e me la magnerei pure cruda senza niente.
(e dimmi subito dove hai preso la forchetta bianca <3 )

Reply
colkitchenphotos 23 Ottobre 2014 - 13:57

ahahahahah ciao anche a te e grazie assai <3
non mi ricordo da dove arrivi quella maledetta forchetta.
comprotroppetroppissimecosemistascoppiandocasa.
ma se per caso dovessi trovarla da qualche parte, te la manderò con Edvige.
promesso. <3

Reply
Cri 24 Ottobre 2014 - 11:58

Dì ad Edvige di non mangiarsi Iris quando arriva però

Reply
colkitchenphotos 24 Ottobre 2014 - 14:52

Tranquilla, tutto sotto controllo! 😉

Reply
Mapi 23 Ottobre 2014 - 18:08

Bellissima davvero questa lasagna! :-p
Ho fatto qualcosa di simile ma senza il Bagoss, che conosco bene e mi piace assai.
Splendida la sfoglia semi integrale!
Un abbraccio.

Reply
colkitchenphotos 23 Ottobre 2014 - 19:12

Grazie Mapi!
A momenti mi viene il tunnel carpale, ma il mio stomaco ringrazia 😉
Un abbraccio!

Reply
Monica 24 Ottobre 2014 - 8:34

Bellissima e con quel formaggio che fa filare tutto dev’essere ottima. I cavoli li sto scoprendo pian piano e li adoro sempre più, bravissima e goditi il Salone!!

Reply
colkitchenphotos 24 Ottobre 2014 - 22:52

Io penso di esser stata l’unica bambina al mondo che adorasse i cavoli. 😉
E il bagoss…aaaaah il bagoss <3
Bacetti

Reply
Chiara 24 Ottobre 2014 - 23:17

Che bella sorpresa queste lasagne!
:*

Reply
colkitchenphotos 25 Ottobre 2014 - 15:21

Grazie Chiara! 😀

Reply
sabrina 31 Ottobre 2014 - 20:42

Sfoglia perfetta
Ingredienti selezionati con cura
Formaggio che impreziosisce
Risultato =
Lasagna molto invitante e succulenta.
Grazie,
Sabri

Reply
colkitchenphotos 1 Novembre 2014 - 11:53

Grazie a te per aver scelto il tema spaziale!
A presto, un abbraccio

Reply

Lascia un commento