Home » Panbrioche con crema pasticcera e lamponi

Panbrioche con crema pasticcera e lamponi

by Col Cavolo

panbrioche crema e lamponi_03

Buon lunemartedì lievitato!
Qui ieri era festa per il patrono della città (anzi, i patroni, ma Giovita non se lo fila nessuno).
Mi sono goduta questa giornata di ferie facendomi coccolare dalla parrucchiera, poi mangiando un toast al volo prima di dirigermi verso casa per formare il pan brioche.
Quindi ci siamo infilati in macchina, verso la fiera di San Faustino, per farci trascinare da un fiume di gente e scoprire le solite cagate novità che la fiera offre.
A quanto pare la “novità dell’anno” è il mocio che si auto-strizza o il panno di bamboo che pulisce pure nivea, grasso di prosciutto e lacca per capelli dai vetri.
Come se ogni volta esplodesse una bomba nucleare in casa prima di pulire le finestre.
Visto che a casa mi aspettava un (sofficissimo) impasto, non mi sono limitata ed ho preparato due colazioni, ma oggi ve ne propongo solo una.
Ovvero il panbrioche, con la crema pasticcera che prepara Monica (il mio cuore montagnino che ha pure passato il weekend qui in città da noi) e i lamponi freschi, per fare una nota acidula e decisamente fuori stagione.
Ora però mi devo riprendere psicologicamente, il weekend lungo è stato troppo corto, ma almeno ho fatto un’ottima colazione!

panbrioche crema e lamponi_01

Panbrioche con crema pasticcera e lamponi

Ingredienti:
80ml di latte (io senza lattosio)
5g di lievito di birra
280g di farina 00 (io W350)
45g di zucchero
2g di sale
1 uovo medio
1 cucchiaino di estratto di vaniglia
40g di burro morbido

per la crema pasticcera (circa 600ml):
500ml di latte (io senza lattosio)
70g di zucchero
1/2 bacca di vaniglia
3 tuorli
40g di farina 00

125g di lamponi freschi

Preprazione:
In una ciotolina sciogliete il lievito di birra nel latte tiepido e mettete da parte.
In una ciotola capiente mettete la farina, lo zucchero, il sale ed il lievitino.
Iniziate ad impastare (a mano o con il gancio usando la planetaria), quindi aggiungete l’uovo e l’estratto di vaniglia.
Incordate l’impasto (ci vorranno 10 miuti circa) e aggiungete il burro a pezzi.
Continuate ad impastare finchè sarà completamente assorbito.
Formate una palla e lasciate lievitare l’impasto fino al raddoppio.
Nel frattempo preparate la crema pasticcera.
In una pentola fate scaldare il latte (a circa 80°, pre-ebollizione) con 35g di zucchero e i semi della vaniglia.
A parte, in un’altra pentola, mettete i tuorli con lo zucchero rimasto e mescolateli bene con una frusta, senza montarli.
Aggiungete la farina e amalgamate il composto.
Quando il latte sarà caldo, toglietelo dal fuoco e versatelo a filo sul composto di uova, mescolando con una frusta per amalgamare la crema.
Portate la pentola sul fuoco medio-basso e continuate a mescolare la crema per evitare la formazione di grumi.
Dopo circa 5 minuti, quando la crema avrà raggiunto gli 84° gradi circa (o non si sentirà più l’odore della farina), sarà pronta.
Versatela in una ciotola di vetro o acciaio coperta con pellicola alimentare a contatto con la superficie della crema in modo da non lasciare che si formi la “pellicina”.
Su un piano di lavoro leggermente infarinato, trasferite l’impasto e stendetelo in un rettangolo largo 20cm e lungo circa 35cm.
Versate sulla superficie circa 200ml di crema pasticcera, quindi i lamponi freschi e dividete l’impasto in 3 rettangoli.
Arrotolateli tenendo come larghezza i 20cm.
In uno stampo da pumcake (da 20x10cm) mettete sul fondo due rotoli ripieni e, nel centro, il terzo.
Coprite con pellicola trasparente e lasciate lievitare un’ora.
Accendete il forno a 180°.
Infornate il panbrioche per 40 minuti, coprendolo a metà cottura con un foglio di alluminio, in caso dovesse scurirsi in fretta in superficie.
Sfornate il panbrioche e lasciatelo raffreddare completamente prima di targliarlo e servirlo.

panbrioche crema e lamponi_02 panbrioche crema e lamponi_04 panbrioche crema e lamponi_05 panbrioche crema e lamponi_06 panbrioche crema e lamponi_07 panbrioche crema e lamponi_08

Se rifai qualche mia ricetta, taggala su instagram con @col_ph o #colcavolo oppure pubblicala su facebook.

Ti potrebbero piacere anche questi

2 commenti

Monica 16 Febbraio 2016 - 17:41

Come ben sai io adoro la crema pasticcera, di solito quando la faccio o la uso subito oppure devo nasconderla perché non arriva nei dolci, ma diretta nel pancino! Sono felice tu abbia usato la mia ricetta in una brioche così buonerrima, soprattutto poi accompagnandola ai lamponi!
Ci vorrebbero più spesso weekend così, magari con meno scarrozzamenti e più relax (sorry 🙁 )
Smuackkkkkk

Reply
Col Cavolo 17 Febbraio 2016 - 16:52

Ce ne vorrebbero di più, molti di più!
e chissene delle scarrozzate, l’importante è star bene <3
(vie' qua che ci mangiamo la crema pasticcera dal vasetto!)

Reply

Lascia un commento