Home » Pane semi integrale ai semi

Pane semi integrale ai semi

by Col Cavolo

IMG_2386

Eccomi!
Settimana travagliata (lo capite subito, vista la quantità di ricette che vi ho lasciato settimana scorsa) finita.
Ne ricomincia un’altra.
E per combattere lo “stress da lunedì” cosa c’è meglio delle mani che si tuffano negli impasti?!
Nulla.
Anche perchè questo panozzo si conserva per più giorni ed è perfetto anche da solo, tostato, con un filo di olio.
E magari pure due pomodorini fuoristagione.
Sto preparando le ricette per i prossimi giorni, quindi non scappate!
Buon inizio settimana!

IMG_2393

Pane semi integrale ai semi

Ingredienti:
500g di farina integrale
200g di farina multicereali (io qb Molino Grassi)
2 cucchiai di malto d’orzo
10g di lievito di birra fresco
400ml di acqua tiepida
10g di sale
80g di semi misti (semi di lino, sesamo, chia, fiocchi di grano saraceno e quinoa – io il “super mix!” Pedon) + altri 30g per la copertura

Preparazione:
In una ciotola versate le due farine ed il sale da una parte.
In una ciotolina invece sciogliete il lievito in 100ml di acqua, quindi unite il tutto alla farina insieme al malto d’orzo ed iniziate ad impastare a media velocità aggiungendo 3/4 dell’acqua rimasta.
Quando l’impasto prenderà forma, aggiungete l’acqua avanzata, poca alla volta e lasciate che l’impastatrice lavori per altri 5-7 minuti (potete anche impastare a mano, ci vorranno 10-12 minuti).
Aggiungete i semi ed impastate fino ad incorporarli completamente.
Formate una palla e mettetela in una ciotola, coprite con pellicola trasparente e lasciate lievitare l’impasto fino al raddoppio (almeno 1 ora, meglio 2).
Spolverate il piano di lavoro con un po’ di farina, quindi sgonfiate l’impasto.
Fate 2 pieghe a 3 (a portafoglio, girando di 90° l’impasto dopo ogni piega) e formate un ovale.
Versate sulla superficie i 30g di semi, quindi praticate un taglio per il lungo, al centro, con il coltello.
Spostate la pagnotta su una teglia e lasciate lievitare nuovamente fino al raddoppio.
Accendete il forno a 230°.
Infornate il pane per 30 minuti, coprendo la superficie con un foglio di alluminio in caso diventi scuro.
Sfornate il pane quando, battendo sul fondo, si sentirà un rumore sordo.
Lasciate raffreddare completamente il pane su una gratella prima di servirlo.

Nota:
Il pane si conserva qualche giorno chiuso in un sacchetto di plastica.
All’occorrenza potete congelarlo a fette e passarle in forno prima di servirle.

IMG_2388 IMG_2391 IMG_2394 IMG_2395 IMG_2396 IMG_2399 IMG_2401

Se rifai qualche mia ricetta, taggala su instagram con @col_ph o #colcavolo.

 

Ti potrebbero piacere anche questi

4 commenti

Monica 20 Ottobre 2015 - 17:49

Mmmm pane con i semini, e pure quel malto d’orzo che gli regala un super profumino ^_^
Mi piace, delicato, buono e integrale. Attendo una pagnotta per domani mattina grazie 😀

Reply
Col Cavolo 20 Ottobre 2015 - 17:59

Guarda che la pagnotta è da 750g circa, ne sei proprio sicura? 😛
Comunque ti aspetto per colazione dai, ho un sacco di confetture buonissime ❤️

Reply
speedy70 21 Ottobre 2015 - 23:09

Rustico e tanto gustoso, adoro il pane con i semini, complimenti!!!!

Reply
Col Cavolo 22 Ottobre 2015 - 15:10

Grazie mille!
Anche io lo adoro, anche perchè ogni combinazione di semi dà al pane un gusto diverso 🙂

Reply

Lascia un commento