Home » Panini alle pere e mandorle

Panini alle pere e mandorle

by Col Cavolo

DSC_0114

Ieri ero in ferie.
Aaaah il tanto amato riposo, il pigiama addosso tutto il giorno, le pantofolone poco sexy, i calzettoni (si perchè non bastano le pantofolone di Minnie), divano, un buon libro e una tazza con la tisana fumante.
No, niente di tutto questo.
Ieri ho lavorato, per me.
E pure dalle 9 alle 21.
Avrei faticato di meno in ufficio, è vero, ma avrei guadagnato di meno (e io a ‘sta cosa sto attenta) e, soprattutto, avrei fatto sempre il solito lavoro.
Che per carità, schifo non mi fa, ma poter fare quello che mi piace e che posso scegliere di fare, beh è un’altra storia.
Prima di partire avevo fatto le foto a questi panini, soffici, profumati e morbidi.
Poi son tornata a casa tardi, ho sostituito la cena con una tazza di “afternoon tea” ed i Rigoli (si cara Mulino Bianco, ti sto sponsorizzando, quindi dammi una confezione di ogni tuo prodotto, ti prego! Tranne i flauti, quelli fanno cagare) e non avevo la benché minima voglia di incollarmi a pc per scrivere il post.
Spero mi perdonerete.
Siccome per me oggi è lunedì (ciapa te!), ecco la ricetta per il lunedì lievitato!
Tanto tutti avrete in casa delle pere mature giusto?
Che poi, ‘sti stupidi frutti, li compri e sono duri come pietre.
Li lasci maturare e il giorno dopo sono mollicci e pronti da buttare nell’umido.
Usateli per ‘sti paninetti sofficiosi e non ve ne pentirete! (in caso portatemeli che me li mangio io.)

DSC_0115

Panini alle pere e mandorle

Ingredienti:
100g di farina integrale
400g di farina bianca (io sempre la mia amata W360 della Garofalo)
50g di farina di mandorle
15g di zucchero di canna
8g di lievito fresco
120g di acqua tiepida
300g di purea di pere*
20g di olio evo (buono!)
1/2 cucchiaino di sale fine

Preparazione:
In una ciotola mescolate le tre farine ed aggiungete lo zucchero di canna.
A parte sciogliete il lievito nell’acqua tiepida e mettetelo da parte.
Aggiungete agli ingredienti secchi la purea di pere, l’olio evo ed iniziate ad impastare.
A filo aggiungete l’acqua con il lievito fino ad incorporarla completamente.
Continuate ad impastare per altri 6/8 minuti, quindi aggiungete il sale ed impastate ancora.
Quando l’impasto sarà omogeneo (dopo altri 5 minuti circa) formate una palla e lasciatelo lievitare in una ciotola coperta con pellicola trasparente fino al raddoppio (circa 1 ora e mezza/2 ore).
Su un piano di lavoro leggermente infarinato dividete l’impasto in 2 pezzi e formate 8 palline.
Posizionate le palline su 2 teglie coperte da carta da forno e lasciate lievitare nuovamente per 1 ora.
Accendete il forno a 200° ed infornate i panini per 20 minuti.
A metà cottura, se si scurisce in fretta la superficie dei panini, copriteli con un foglio di alluminio.
Lasciate raffreddare completamente i panini prima di servirli.

Nota:
* per ottenere la purea di pera basterà frulalre con un frullatore ad immersione 300g di pere sbucciate, senza scarti e tagliate a pezzi.
Io ho lasciato lievitare i panini formati in frigorifero per un pomeriggio intero, quindi li ho lasciati fuori dal frigorifero 45 minuti prima di infornarli.
La ricetta arriva da qui, come al solito l’ho tradotta, sistemata e bla bla bla.

DSC_0117 DSC_0120 DSC_0122 DSC_0127 DSC_0128

Se rifai qualche mia ricetta, taggala su instagram con @col_ph o #colcavolo.

Ti potrebbero piacere anche questi

Lascia un commento