Home » Panini soffici di zucca

Panini soffici di zucca

by Col Cavolo

DSC_0055

Buon non-lunedì lievitato!
Eh lo so, sono in ritardo, ma la colpa non è mia.
Ieri mattina alle 7.15 ho allestito il solito set per fotografare i panini, sistemato la macchina, inserita la scheda, accesa la macchina.
Nulla.
Impossibile leggere la scheda.
Ho pensato “beh, è la scheda difettosa, la cambio ed uso l’altra”.
Impossibile leggere la scheda.
Pure quella?!
Ho buttato un occhio nello slot della scheda ed in quel momento avrei voluto piangere.
Due dentini si sono piegati e, non entrando nella scheda, non riuscivano a leggerla correttamente.
Bene.
Luendì mattina.
La macchina fotografica è fuori uso.
E io non so cosa fare.
Ovviamente il tizio del negozio (simpatico come un dito nel naso), mi ha dato una cifra indicativa riguardante il danno sottolineando il fatto che potrebbe sempre andarmi peggio e potrebbe alzarsi il prezzo, visto che non si capiva a quando risalisse quel “listino”.
Vabbè.
Ho tirato fuori la mia macchinetta “da sbando” e questo è il risultato.
Non scappate però, giuro che tra sole 4 settimane mi tornerà la mia compagna.
Per ora mi sono adattata e domani mi arriverà un obiettivo nuovo per la nikon e per asciugare le mie lacrime.
Ah sì, i panini di zucca.
Sono sofficissimi, preparati con il metodo tangzhong (che è più semplice da fare che da pronunciare) diventeranno leggeri come una nuvola.
E, la ricetta arriva da un blog cinese tanto carino.

DSC_0056

Panini soffici di zucca

Ingredienti:
per il tangzhong:
100g di purea di zucca
70g di acqua
20g di farina (io W360 Garofalo)

per i panini:
300g di farina (io sempre W360)
3g di lievito di birra fresco
100g di latte fresco
35g di zucchero semolato
1g di sale

Preparazione:
Innanzitutto preparate il tangzhong.
In un pentolino stemperate la purea di zucca con l’acqua e la farina evitando la formazione dei grumi.
Trasferite il pentolino sul fuoco e, sempre mescolando, lasciate addensare il composto.
Quando si staccherà dalle pareti sarà pronto.
Lasciate raffreddare completamente il tangzhong.
In una ciotola mettete la farina, il lievito di birra sciolto nel latte tiepido, lo zucchero ed il sale.
Impastate per almeno 10 minuti, finchè tirando l’impasto otterrete un velo e l’impasto non si strapperà.
Coprite la ciotola con l’impasto e lasciate lievitare per almeno 1 ora, finchè sarà raddoppiato il volume.
Spolverate leggermente il piano di lavoro e versate l’impasto, quindi dividetelo in 8 parti avendo cura di togliere una pallina di impasto da ciascun pezzo per creare il picciolo della zucca.
Formate 8 palline (alle quali attaccherete il picciolo) e trasferitele su una teglia coperta con carta da forno.
Lasciate lievitare i panini per 30 minuti, quindi praticate con le forbici 3 tagli sulla superficie e lasciate lievitare ancora per 30 minuti.
Scaldate il forno a 170°, spolverate i panini con la farina ed infornateli per 12-15 minuti.
Sfornateli e lasciateli raffreddare completamente prima di servirli.

DSC_0054 DSC_0059 DSC_0060 DSC_0062 DSC_0064

Se rifai qualche mia ricetta, taggala su instagram con @col_ph o #colcavolo.

 

Ti potrebbero piacere anche questi

3 commenti

Monica 28 Ottobre 2015 - 11:18

Bellini questi piccoli cicciottini morbidi e colorati.
Anche se non credo bastino per risollevarti la giornata, spero solo che il sig. Amazon faccia il suo dovere e riesca a ridarti un degno sostituto mentre la piccina è dal dottore. Su forza, pensa che almeno avevi la Nikon… magra consolazione eh? Tanti bacini e passa tutto! :*

Reply
Col Cavolo 28 Ottobre 2015 - 11:54

In realtà mi sono addentata un panino appena successa la disgrazia, anche se avrei voluto mangiarli tutti per eliminare il problema alla radice 😀
Speriamo che la piccoletta torni presto e non mi faccia spendere troppo 🙁
Mi prendo tutti i bacini nel frattempo <3

Reply

Lascia un commento