Home » Pudding estivo ai frutti di bosco

Pudding estivo ai frutti di bosco

by Col Cavolo

IMG_0431Buon venerdì 17!
Siete superstiziosi?
Vi è già andato storto qualcosa?
Noi abbiamo in casa un gattaccio nero super coccolone così scongiuriamo ogni maledizione (alla faccia della vicina che lo insulta!).
Visto che si avvicina il weekend, oggi vi propongo un dolce leggero, ma davvero buono.
Ero scettica riguardo la consistenza, invece mi sono dovuta ricredere e me ne sono pure mangiata una fetta per cena (ciao dieta, ci rivediamo oggi a pranzo).
Ho seguito la ricetta di Alice Waters sul numero di Jamie Magazine di Giugno/Luglio.
Vi invito davvero a provarlo, rimarrete piacevolmente stupiti!

IMG_0437

Pudding estivo ai frutti di bosco

Ingredienti per 6 persone:
250g di fragole
125g di more
125g di lamponi
40g di zucchero semolato
140g di pane in cassetta integrale (circa 7 fette)
200ml di panna fresca

Preparazione:
Lavate bene la frutta e tagliate le fragole in 4 parti.
Mettete il tutto in una padella e fate cuocere i frutti di bosco con lo zucchero per 6/8 minuti schiacciando leggermente i frutti con una forchetta.
Lasciateli intiepidire leggermente, quindi disponete un paio di cucchiai di frutti di bosco sul fondo di una teglia (io ho usato la terrina de Le Creuset da 600ml con pressa), quindi formate uno strato di pane, quindi altri frutti di bosco.
L’importante è iniziare e finire con i frutti di bosco.
Mettete sulla superficie un foglio di pellicola trasparente, quindi una teglia di uguale misura con, all’interno, un peso (va bene anche un pacco di farina) e lasciate riposare tutto in frigorifero per una notte.
Io ho aggiunto la pressa e chiuso con il coperchio.
Prima di servire il dolce, montate la panna fresca.
Tagliate a fette il pudding e servitelo con un cucchiaio di panna.
Conservate il pudding in frigorifero per qualche giorno.

Nota:
Io ho lasciato la crosta alle fette di pane, ma siete liberissimi di toglierla.
Con il pane integrale otterrete un pudding più “rustico”, ma potete utilizzare anche del pane bianco, magari avanzato, o del pan brioche.
Se preferite, potete servirlo con una pallina di gelato al fior di latte o alla vaniglia, invece della panna montata.

IMG_0423 IMG_0425 IMG_0427 IMG_0428 IMG_0432IMG_0434a IMG_0440 IMG_0451 IMG_0448

Se rifai qualche mia ricetta, taggala su intagram con @col_ph o #colcavolo.

Ti potrebbero piacere anche questi

2 commenti

Monica 17 Luglio 2015 - 16:25

Arrivo, leggo, mangio con gli occhi e devo già scappare.
L’ho visto pure io, mi ispirava tanterrimo. Ed ora ancor di più!
Voglio quello stampooo è perfetto: le Creuset <3
E ormai passa anche una bella fetta gigante, che non avrò di certo tempo per prepararlo! Bacini

Reply
Col Cavolo 20 Luglio 2015 - 12:25

Dai, prendi su che ti ho preparato il pacchettino 🙂
La panna però la compri in malga perchè sarà mille volte più buona *_*
Devi provare, appena hai 5 minuti, è davvero buonissimo!
Bacetti

Reply

Lascia un commento