Home » Risotto al limone, zenzero e burro alla vaniglia

Risotto al limone, zenzero e burro alla vaniglia

by Col Cavolo

_MG_2936

Dopo ventordici giorni, vi illustro (finalmente) la ricetta che ho portato al Divin mattarello durante la prima prova, ovvero quella dei risotti.Avendo tempo a volontà (o almeno, così dovrebbe essere), ora sforno e creo a più non posso e l’archivio fotografico comincia ad essere un po’ stretto.
“Giovedì gnocchi” non fa al caso mio, oggi ho cucinato i mini arrosti di tacchino ed ora vi presento un risotto che gnocco proprio non è. (Oddio, in realtà è gnocco assai, ma non nel senso vero e proprio del termine)
Comunque, vi basterà avere in casa un po’ di zenzero fresco, quello in polvere, una stecca di vaniglia, dei limoni bio, il riso e le solite cose che servono per preparare un risotto con i fiocchi.

risotto

Ma passiamo alla lista della spesa (per 4 persone) per il risotto al limone con zenzero e burro alla vaniglia:
1 limone BIO (è importante che sia bio!)
1 stecca di vaniglia
zenzero in polvere
1 radice di zenzero fresca
riso (io carnaroli)
burro
scalogno
vino bianco
1l di brodo vegetale caldo
olio evo

Per prima cosa preparate il burro alla vaniglia, mettete i semi di una stecca di vaniglia in 100g di burro sciolto, mescolate bene, mettete il tutto in un contenitore e fatelo rapprendere in frigorifero finchè tornerà ad essere un panetto solido.
Fate un mirepoix di scalogno (parlo forbito ormai, mi hanno chiamato per Masterchef!!comunque sminuzzatelo) quindi mettetelo in una padella con un filo d’olio e lasciate che lo scalogno diventi trasparente, quindi aggiungete il riso (due tazzine da caffè a testa + una per la pentola) e fatelo saltare finchè diventerà anch’esso trasparente e croccante.
Sfumate con un bicchiere di vino bianco ed una volta asciutto procedete aggiungendo il brodo (poco alla volta) fino a raggiungere la cottura del riso.
Un paio di minuti prima di ultimare la cottura del risotto, aggiungete il succo del limone e mescolate, quindi togliete la pentola dal fuoco e mantecate il risotto con 2 cucchiai rasi di burro alla vaniglia. Aggiungete lo zenzero in polvere (a piacere), quindi una mirepoix di zenzero fresco e servite immediatamente.
Una volta impiattato il risotto potete aggiungere un po’ di zest di limone.

Lo zenzero fresco è importante perchè oltre a lasciare un po’ di piccante, rinfresca e sgrassa.


_MG_2923
_MG_2939 _MG_2948

Con questa ricetta partecipo al contest “La Vaniglia” di Mela’s Kitchen

http://4.bp.blogspot.com/-40BQV8WkSN0/UToXnwxjRPI/AAAAAAAAAbE/NWdW_jmYQMQ/s320/vanilla.jpg

Ti potrebbero piacere anche questi

2 commenti

Bibi 14 Marzo 2013 - 19:53

mirepoix. ora che l’ho imparato andrò in giro a ripeterlo a chiunque e per diversi motivi (per niente attinenti al contesto comunque, vorrei precisare)

Reply
colkitchenphotos 15 Marzo 2013 - 11:22

si, è una parola bellissima!!
mirepoix come se piovesse!!! 🙂

Reply

Lascia un commento