fbpx
Home » Ritrovare la motivazione post vacanze: allenamento e alimentazione

Ritrovare la motivazione post vacanze: allenamento e alimentazione

by Col Cavolo
Ritrovare la motivazione post vacanze: allenamento e alimentazione

Come si fa a ritrovare la motivazione dopo le vacanze? Ecco qualche tips per rientrare nella routine senza che diventi una forzatura

La cosa più difficile, quando si rientra dalle vacanze, è ritrovare la motivazione per ricominciare ad allenarsi e mangiare sano.
Vero?

Con le giornate senza orari predefiniti, la libertà di godersi i pasti fuori casa, magari gustandosi i piatti del posto, le passeggiate in montagna o sul bagnasciuga, le nuotate o le arrampicate non si ha voglia di tornare alla vita di tutti i giorni, ben scandita dai ritmi lavorativi.
Però bisogna anche dire che più si rimandano gli impegni, più si rimanderebbero.

E siccome noi non siamo paladini della procrastinazione, ecco qualche tips utile per riprendere in mano le buone (e sane) abitudini in modo semplice e graduale.

1// Slow

Ricominciare lentamente per riprendere le forze e tornare in modo sicuro al vostro ultimo punto di arrivo pre-vacanza è fondamentale.
Non serve buttarsi ore in palestra sperando di alzare gli stessi pesi dell’ultimo allenamento fatto (o correre gli stessi km con gli stessi tempi dell’ultima volta), soprattutto se non vi allenate da molto tempo.
Riprendete da dove eravate rimasti, ma ascoltate il vostro corpo e prendetene cura, dolcemente.

2// Allenamenti in coppia o gruppo

Dai, lo sappiamo tutti: quando si programma un allenamento con qualcuno difficilmente si tira bidone.
Se l’allenamento di coppia (o gruppo) riesce a spronarvi a ricominciare, ben venga!
Anzi, di solito è il modo migliore per dare il via alla nuova stagione.

3// Definisci un obiettivo raggiungibile

No, non pretendere di aumentare del 300% la massa magra in 10 giorni perdendo pure 12kg.
Scegli un obiettivo raggiungibile e, soprattutto, tieni monitorati i progressi, ma senza farli diventare una fissazione.
Scattati una foto prima di iniziare il primo allenamento, prendi le misure che ti interessano (petto, bicipiti, vita, fianchi, glutei, quadricipiti, polpacci, etc…) e scrivitele. Poi fai la stessa cosa dopo un tot di giorni (ad esempio se hai fissato un obiettivo a distanza di 3 mesi, scatterai la foto al termine e farai lo stesso con le misure) e confronta il prima/dopo.
In caso correggi il tiro e poi poniti un nuovo obiettivo.

4// Scegli qualcosa che ti piace davvero

Forse è il consiglio più importante.
Se sei stanco/a degli allenamenti che hai sempre fatto, dello sport che praticavi o non hai stimoli per continuare, provane altri.
A Settembre solitamente c’è sempre una lezione di prova gratuita da utilizzare per scoprire cose nuove. Quindi vai, sperimenta e trova quello che davvero ti diverte e non che ti faccia dire “che palle, anche oggi lo stesso allenamento”.

5// Inizia con una buona abitudine

Non stravolgere la tua alimentazione di colpo, togliendo tutte le schifezze insieme o ricadrai presto nella tentazione e butterai all’aria tutto.
Rincomincia piano, magari dagli snack di metà mattina e metà pomeriggio, scegliendoli consapevolmente.
Poi passa alla colazione (che è il pasto più importante della giornata) e torna sulla retta via.
E poi ancora passa ai pasti principali e vedrai che pian piano eliminerai tutte le cattive abitudini senza nemmeno accorgertene.
Magari puoi anche trovare delle alternative sane ai tuoi dolci preferiti!

6// Premiati

Con questo non dico che devi andare al ristorante e mangiarti pure il cameriere, ma una volta raggiunto l’obiettivo oppure quando non avevi voglia di allenarti, ma hai fatto il primo passo e ti sei portato/a a casa tutto il workout, premiati.
Fai qualcosa che ti piace, coccolati, dedicati del tempo, mangia quel dolcetto che non mangi da tempo.

Ma soprattutto, metti nero su bianco.
Ti lascio qui un pdf da scaricare e riempire con la tua pianificazione settimanale, per non perdere la motivazione una volta recuperata.

Hai altri modi testati per ritrovare la motivazione?
Fammi sapere!

Ti potrebbero piacere anche questi

Lascia un commento

Close