fbpx
Home » Sciroppo ai fiori di sambuco

Sciroppo ai fiori di sambuco

by Col Cavolo

sciroppo ai fiori di sambuco_01

Finalmente è tornata la primavera!
Ecco, forse è meglio dirlo a bassa voce.
Ieri pioveva a dirotto, sono partite le millemiglia e forse è per quello che sembrava novembre.
Oggi il sole splende alto nel cielo ed io non vedo l’ora che arrivino i caldi weekend estivi, in cui spaparanzarmi al sole e non pensare ad altro che rigenerarmi, rilassarmi e bere qualcosa di fresco, ma naturale.
E poi ci sono gli ortaggi estivi, i piatti freddi.
Che voglia…
Forse anche perchè è venerdì e questa settimana mi ha stroncato.
Ho provato lo sciroppo di sambuco per la prima volta quest’anno.
Lo zio (non proprio dritto, ma lo chiamo così da sempre) è andato nel suo orto in valle a prendere i fiori di sambuco e me ne ha portati una cassetta.
Uno spettacolo!
Non avevo tempo per farli fritti, ma allo stesso momento non volevo lasciarli appassire, quindi ho provato a fare lo sciroppo utilizzando due metodi diversi ed entrambi validi.
Mi sono affidata a Monica&Luca e a Granosalis per i miei esperimenti.
Ho mantenuto la stessa quantità di ingredienti (tranne che per lo zucchero), ma cambiato metodo ed ho scoperto che entrambi sono validissimi.
Bando alle ciance, il weekend è alle porte e non voglio trattenervi oltre.

sciroppo ai fiori di sambuco_07

Sciroppo ai fiori di sambuco

Ingredienti:

32 ombrellini di fiori di sambuco fioriti
2l di acqua
zucchero di canna integrale
3 limoni bio grandi

Preparazione n°1:
In una ciotola grande (io ho utilizzato una grossa pentola) mettete i fiori di sambuco, quindi aggiungete l’acqua fredda e i limoni tagliati a fette.
Chiudete la ciotola con pellicola trasparente (o la pentola con il coperchio) e lasciate riposare il composto per 36 ore, massimo 48h.
Filtrate il liquido utilizzando un panno di cotone bianco lavato con sapone neutro e strizzate bene i fiori insieme ai limoni per estrarne tutto il succo.
Pesate il liquido ottenuto e versatelo in una pentola con la stessa quantità di zucchero di canna. Portate ad ebollizione il tutto mescolando un paio di volte.
Imbottigliate lo sciroppo e lasciatelo raffreddare completamente prima di conservarlo in frigorifero.

Preparazione n°2:
In una pentola grande portate ad evollizione l’acqua, quindi aggiungete 2kg di zucchero di canna integrale e lasciatelo sciogliere completamente, mescolandolo.
Spegnete il fuoco.
Aggiungete i fiori di sambuco e i limoni tagliati a fette, quindi coprite con il coperchio e lasciate riposare il composto per 36 ore.
Utilizzando un panno di cotone bianco lavato con sapone neutro, filtrate il liquido e strizzate bene.
Imbottigliate lo sciroppo e conservatelo in frigorifero.

 Lo sciroppo di sambuco si conserva qualche settimana in frigorifero.
Potete anche congelarlo in modo da aggiungerlo alle vostre bibite preferite o ai frullati di frutta fresca.
Servitelo mescolando 1 parte di sciroppo in 5 di acqua. Aggiungete a piacere ghiaccio, limone e menta fresca o melissa.

sciroppo ai fiori di sambuco_02 sciroppo ai fiori di sambuco_03 sciroppo ai fiori di sambuco_04 sciroppo ai fiori di sambuco_05 sciroppo ai fiori di sambuco_06 sciroppo ai fiori di sambuco_08

Sponsored by Le Creuset

Se rifai qualche mia ricetta, taggala su instagram con @col_ph o #colcavolo oppure pubblicala su facebook.

Salva

Ti potrebbero piacere anche questi

Lascia un commento

Close