Home » Torta alla ricotta e arancia profumata alla vaniglia

Torta alla ricotta e arancia profumata alla vaniglia

by Col Cavolo

Riemergo, ce la posso fare.
Questa settimana non vi ho nemmeno proposto il lievitato del lunedì.
Mea culpa.
In realtà ho passato un weekend in montagna, all’Alpe di Siusi, con il mio doppio ed i suoi.
Oltre ad essermi abrustolita la faccia, non ho pensato alla cucina.
A parte starmene al tavolo aspettando che qualcuno cucinasse per me, ovvio!
Prima di partire però ho preparato questa torta buonissima.
Ecco, era partita un po’ male.
Ma nella ricetta (presa da Donna Hay e modificata per forza di cose) che vi scriverò qui sotto, vi illustrerò i passaggi per non avere una torta mezza disastrata e fotografata perchè quella carina l’ho data a mia mamma da mangiare senza fotografarla.

torta alla ricotta_03

Torta alla ricotta e arancia profumata alla vaniglia

Ingredienti per 2 torte da 18cm:
150g di burro morbido
165g di zucchero semolato (io Zefiro)
1 uovo medio + 1 tuorlo
80ml di panna fresca
1 cucchiaio di estratto di vaniglia (o i semi di mezza bacca)
450g di farina 00
12g di lievito per dolci

per la crema di ricotta:
500g di ricotta cremosa
250g di formaggio fresco spalmabile
160g di zucchero semolato (io Zefiro)
la scorza di 1 arancia bio
1 + 1/2 cucchiaio di amido di mais
60ml di succo di arancia
3 uova medie
60ml di panna fresca
1 cucchiaio di estratto di vaniglia (o i semi di mezza bacca)

Preparazione:
Innanzitutto preparate l’impasto della torta che farà da base.
In una ciotola sbattete il burro con lo zucchero finché saranno spumosi.
Aggiungete l’uovo e il tuorlo e continuate a mescolare.
Unite quindi la panna fresca, la vaniglia (estratto o semi), la farina ed il lievito e mescolate bene fino ad ottenere un composto omogeneo e liscio.
Dividetelo in due parti e stendete due dischi di pasta, su carta da forno.
Spostate i dischi in frigorifero e lasciateli raffreddare per 20 minuti.
Accendete il forno a 160° e preparate la crema di ricotta.
In una ciotola mescolate bene la ricotta con il formaggio spalmabile.
Unite lo zucchero e la scorza d’arancia e continuate a mescolare con una frusta.
A questo punto aggiungete l’amido di mais, il succo d’arancia e le uova.
Quando il composto sarà ben amalgamato, unite la panna e la vaniglia e sbattete velocemente per pochi secondi affinché otterrete un composto omogeneo e liscio.
Imburrate leggermente due teglie da 18 cm (o foderatele direttamente con la carta da forno su cui è appoggiata la pasta) e trasferite in ognuna un disco di pasta, facendo attenzione a creare un bordo omogeneo.
Bucate il fondo con una forchetta e versate all’interno la crema di ricotta.
Infornate le torte per circa 1 ora e 15 minuti.
Controllate la cottura della torta e, in caso si scurisse troppo la pasta, coprite con un foglio di alluminio.
La crema di ricotta dovrà risultare ben soda.
Sfornate le torte e lasciatele raffreddare completamente prima di servirle.

Nota:
Conservate le torte in frigorifero.
L’ideale è prepararle un giorno prima, lasciarle in frigo tutta notte, quindi toglierle mezz’ora prima di servirle.

Sponsored by Le creuset

torta alla ricotta_01 torta alla ricotta_02 torta alla ricotta_04 torta alla ricotta_05 torta alla ricotta_06 torta alla ricotta_07

Se rifai qualche mia ricetta, taggala su instagram con @col_ph o #colcavolo oppure pubblicala su facebook.

Salva

Ti potrebbero piacere anche questi

6 commenti

tizi 17 Marzo 2016 - 16:11

adoro i dolci alla ricotta, specialmente se sono belli alti e sostanziosi come questo! ho salvato la ricetta nei preferiti e spero di riuscire a provarla presto!
grazie per averla condivisa 🙂
a presto!

Reply
Col Cavolo 18 Marzo 2016 - 15:52

Spero anche io che tu riesca a prepararla il prima possibile!
Davvero buona e, occhio perchè dà dipendenza 😉
Un abbraccio

Reply
Monica 18 Marzo 2016 - 11:20

Aaaaaahm! Sono qui a bocca aperta che aspetto il trenino con la torta…arriverà?
Maaaaamma che buona, io adddovooo i dolci alla ricottaaaaa, mica vorrai dirmi che devo rifare pure questa? Le tue ricette ricottose (e non solo) mi stregano!
Hai messo la cremina post ustione?? :*

Reply
Col Cavolo 18 Marzo 2016 - 15:52

Arriva, arriva! 🙂
Anche io li adoro, il problema è che se li faccio, poi me li manio tuttiiiii!
Diventerò una ricotta che rotola XD
Eh, sì…L’ho messa, ma ormai era troppo tardi ^^’

Reply
Fabiana 28 Marzo 2016 - 17:11

ciao!!!!
Fatta ieri questa torta…apprezzata da tutti ed è venuta splendida al primo tentativo.
Di solito i dolci non ci vengono bene ma con le tue ricette finalmente abbiamo ottimi risultati…slurp 🙂

Grazie
Continuamo a seguirti
^_^

Reply
Fabiana 28 Marzo 2016 - 17:26

P.s. Unica modifica fatta alla tua ricetta è relativa allo zucchero. Noi in famiglia usiamo solo zucchero mascobado ed è venuta ottima comunque. 🙂

Reply

Lascia un commento