Home » Torta di mele di luglio (gluen&lactose free)

Torta di mele di luglio (gluen&lactose free)

by Col Cavolo

Faccio la torta di mele a luglio perché me ne strafotto della stagionalità, del caldo e mi stanno sui maroni le persone saccenti.
Può bastare come inizio?
Tutto è partito da una conversazione su Facebook, su una bacheca altrui, parlando della frutta di stagione che viene venduta sui banchi, ma che, in realtà viene importata dall’altra parte del mondo.
Frutta che coltiviamo anche noi, intendo.
C’è stato pure chi si è lamentato della mia cassetta bio perché le mele si iniziano a raccogliere a fine agosto.
Perché le piante sono programmate così, vengono tenute in stand by fino a metà agosto, poi le riaccendono e sbam!
Di colpo tutte le mele sono sugli alberi.
Però questo succede solo al nord dove i meli precoci non esistono, dove la frutta in primavera non è maturata in anticipo per poi gelare e finire in qualche cassone a trasformarsi in compost.
Peccato mi siano arrivate delle splendide meline novelle (che vi ho pure fotografato) 15 giorni fa nella cassetta bio e che i produttori si siano pure scusati per la qualità della frutta causata dal meteo impazzito.
Ah no, giusto, è colpa dei produttori che hanno sbagliato a programmare la riattivazione automatica dei meli per la produzione delle mele in agosto.
Maledetti produttori, che figure che mi fate fare!
Poi divento quella che parla di stagionalità e non la rispetta.
Vi chiederò i danni  per la mia immagine.
Avvocatooooo!

torta di mele gluten lactose free_06

Torta di mele di luglio (gluen&lactose free)

Ingredienti per una teglia da 18cm:
260g di farina di sorgo
100g di farina di riso integrale
150g di burro senza lattosio o margarina
2 uova
30g di zucchero di canna integrale
1 presa di sale
450g di mele verdi
3 cucchiai di sciroppo d’acero

Preparazione:
Accendete il forno a 200°.
In una ciotola versate le due farine, il burro, le uova, lo zucchero ed il sale e iniziate a impastare velocemente fino ad ottenere un impasto omogeneo.
Dividete circa a metà l’impasto e stendetene una parte (tra due fogli di carta da forno) della dimensione della tortiera.
Quindi spostatelo in frigorifero.
Utilizzate l’impasto rimasto per creare la base della torta pressando con le mani l’impasto nella tortiera (che utilizzerete per servire o a cerniera, precedentemente unta) e formando così la base e i bordi della torta.
Infornate la base della torta nel forno caldo per 15 minuti.
Nel frattempo sbucciate e togliete il torsolo alle mele, quindi affettatele con una mandolina e conditele con lo sciroppo d’acero.
Sfornate la base della torta, riempitela con le mele e chiudete il tutto con il disco di pasta creato prima.
Fate dei buchi sul disco appena appoggiato in modo che possa fuoriuscire l’umidità in cottura.
Ri-infornate la torta per 20 minuti.
Sfornatela e lasciatela raffreddare completamente prima di tagliarla e servirla.

Nota:
Io l’ho servita con il gelato al cocco (fatto in casa), ma se siete intolleranti al lattosio, potrete aggiungere quello senza lattosio, del vostro gusto preferito.
Se non volete romperla per sformarla e poi capovolgerla, come ho fatto io, mi raccomando utilizzate uno stampo a cerniera oppure una tortiera in cui poi la servirete a tavola!

torta di mele gluten lactose free_02

torta di mele gluten lactose free_03

torta di mele gluten lactose free_04

torta di mele gluten lactose free_05

torta di mele gluten lactose free_07

torta di mele gluten lactose free_08

torta di mele gluten lactose free_09

torta di mele gluten lactose free_010

Se rifai qualche mia ricetta, taggala su instagram con @col_ph o #colcavolo oppure pubblicala su facebook.

Ti potrebbero piacere anche questi

3 commenti

Cri 30 Luglio 2016 - 23:38

Io e mia sorella abitiamo a 170 km di distanza, e due altitudini diverse. Ma la stessa regione. 170 km di distanza sono una bazzeccola. Eppure.
Eppure la frutta che da lei è matura in un determinato momento da me lo è due mesi dopo.
Quindi puoi dire ai “sotuttoio” che si facessero un po’ di mele loro, anziché parlare a vanvera.

Reply
Cristiana Di Paola 31 Luglio 2016 - 8:05

In effetti ormai parlare di stagionatura’ diventa assai complicato, neanche si capisce più quali siano le stagioni. Se non.le capiamo noi figurati un frutto o una verdura.

Reply
Jonas Dalmata 29 Agosto 2016 - 13:35

Salve,essendo intollerante al latte mi chiedevo se ci fosse un’alternativa o se fosse possibile ridurre la quantitГ  di latte. Grazie in anticipo! La torta di mele ГЁ decisamente ottima lo ammetto..io non c ho messo la cannella..lГ¬ va a gusti ma devo dire che ГЁ davvero buona. Ottima come spuntino a merenda per i miei bimbi e deliziosa pure il giorno dopo per una buona colazione..grazie di cuore. All inizio l impasto appare un po liquido ma poi una volta cotra ГЁ sofficissima.

Reply

Lascia un commento