Home » Torta soffice alla zucca

Torta soffice alla zucca

by Col Cavolo

IMG_2187

Nascondervi la mia passione sfrenata per la zucca?
Giammai!
E pensare che fino a qualche anno fa la detestavo.
Ora a casa mia se ne mangia almeno una a settimana e quest’anno non ne abbiamo ancora trovata una “così-così”.
Tutte buonissime e dal sapore di castagna.
Ovviamente quando ho ricevuto la newsletter di Jul’s, non ho potuto far altro che fiondarmi sulle ricette a base di zucca e sceglierne una.
Nonostante non sia proprio un’amante delle torte da colazione (no, quelle asciutte proprio no. Che poi mi vengano propinate dicendo “ah, questa volta è buona eh!” e poi fatico a respirare perchè mi si pianta a metà trachea. Ecco, faccio a meno, grazie).
Dicevo, nonostante ciò, questa mi è piaciuta subito, dal primo morso.
Dalla consistenza umida, soffice e perfetta per una colazione o una merenda accompagnata da una tazza calda di cappuccino, the o caffè.
Semplicemente perfetta.
Se vi piace la zucca, non potete non provarla!
Io come al solito ho adattato le dosi con gli ingredienti raccattati in casa (perchè non avevo voglia di uscire) e il risultato è stato strepitoso!
Vi auguro un buon weekend autunnale.

IMG_2186

Torta soffice alla zucca

Ingredienti:
350g di zucca mantovana (al netto)
90g di panna acida
35g di latte fresco
3 uova
180g di zucchero di canna integrale
125g di burro fuso freddo
150g di farina 0
50g di farina multicereali
50g di fecola di patate
15g di lievito per dolci
zucchero a velo per decorare
cannella per decorare (facoltativa)

Preparazione:
Accendete il forno a 180° e ungete l’interno di uno stampo da ciambella di 24cm di diametro.
Frullate la zucca con la panna acida e il latte fino ad ottenere una purea (rimarrà “sabbiosa”).
A parte, in una ciotola montate le uova con lo zucchero finchè diventeranno chiare e il volume sarà raddoppiato.
Incorporate il burro fuso e mescolando bene.
Aggiungete ai liquidi anche la purea di zucca e mescolate con una frusta finchè sarà completamente incorporata.
Unite le due farine, la fecola e il lievito, ben setacciati e con una frusta mescolate l’impasto per non formare grumi.
Versate l’impasto ottenuto nello stampo ed infornate per 1 ora.
A metà cottura controllate la superficie del ciambellone e. se dovesse scurirsi in fretta, coprite con un foglio di alluminio.
Come sempre vale la prova stecchino che dovrà uscire dalla torta completamente asciutto.
Sfornate la torta e lasciatela raffreddare completamente prima di sformarla.
Prima di servirla spolverizzatela con zucchero a velo e, se vi piace, aggiungete anche la cannella.

Nota:
si conserva qualche giorno come le classiche torte da colazione.

IMG_2180 IMG_2188 IMG_2190 IMG_2192 IMG_2198

Se rifai qualche mia ricetta, taggala su instagram con @col_ph o #colcavolo.

Ti potrebbero piacere anche questi

8 commenti

pia 3 Ottobre 2015 - 17:40

Giusta giusta per un weekend autunnale come questo!!!!
Ciaooooooooo!!!!!!

Reply
Col Cavolo 4 Ottobre 2015 - 18:48

in autunno ogni scusa è buona per accendere il forno 😀

Reply
Paola 4 Ottobre 2015 - 7:41

Nonostante ami moltissimo la zucca, non mi sono mai cimentata a provarla in un dolce e proprio qualche gorno fa pensavo che dovevo provare a farne uno. Sei capitata a fagiuolo 🙂 Buonissima e bellissima la tua ciambella 🙂

Reply
Col Cavolo 4 Ottobre 2015 - 11:37

Di solito io con i dolci alla zucca ci vado piano, sono spesso speziatissimi e, a mio avviso, un po’ stucchevoli.
Ma questo esalta tutto il sapore della zucca in sè!
Sono contenta di esser capitata per caso, ma al momento giusto 😀
Un abbraccio!

Reply
Chiara 4 Ottobre 2015 - 19:49

Profumo di autunno!
Ma se provassi a sostituire la panna acida con lo yogurt greco dici che potrebbe funzionare ugualmente?

Reply
Col Cavolo 4 Ottobre 2015 - 20:59

Ciao Chiara,
certo, potresti eliminare la panna acida e il latte e inserire 125g di yogurt greco.
Verrà buonissima sicuramente!!
Fammi sapere 🙂

Reply
Sara 7 Ottobre 2015 - 13:16

Ciao!!! La proverò sicuramente! una domanda: la zucca, prima di frullarla con la panna acida e il latte, va cotta? grazie mille!

Reply
Col Cavolo 8 Ottobre 2015 - 9:21

Ciao Sara,
niente cottura prima di frullare la zucca.
Fammi sapere se ti sarà piaciuta!

Reply

Lascia un commento