Home » Angel food cake

Angel food cake

by Col Cavolo

Apro il frigo e…tadaaaan! 2,5l di albumi da consumare entro il 2 novembre, urgono preparazioni albumose e magari light, visto che ne devo preparare una quantità industriale!

Veloce ricerca su internet sotto la parola “albumi” e ho trovato meringhe ovunque, non ho voglia di aspettare ore di cottura, cambiamo ricetta. Lingue di gatto? No, non so come abbinarle. Brutti e buoni? Non ho le mandorle.

E poi la vedo, una torta altissima, sembra sofficissima, con la crosticina spumigliossima. La faccio!

Uno spettacolo assoluto, non mi sarei mai aspettata un risultato simile.

Che poi, diciamolo, da quando gli americani si inventano un dolce (o una ricetta in generale) super leggero, senza burro e senza grassi, ma gustosa al tempo stesso?!

Non ci credevo manco io eh, proporrei  di approfondire la vera provenienza della ricetta (*guarda il monitor con aria di sfida*)

Angel cake

12 albumi (400g)

1 cucchiaino di cremor tartaro

1 cucchiaino di bicarbonato

350g zucchero

150g farina bianca

1 pizzico di sale

1 bustina di vanillina (o un cucchiaino di essenza di vaniglia)

 

Accendete il forno a 180°. In una ciotola molto capiente montate a neve ferma gli albumi con 200g di zucchero finché si sarà sciolto completamente.

In un’altra ciotola unite la farina setacciata, il cremor tartaro, il bicarbonato, lo zucchero, la vanillina e un pizzico di sale, quindi mescolate per amalgamare gli ingredienti secchi.

Unite lentamente gli ingredienti secchi agli albumi, mescolando bene dal basso verso l’alto con una spatola per non smontare il tutto.

Imburrate solo il fondo della tortiera a ciambella, riempitela con l’impasto e infornate per circa 25/30 minuti. La torta sarà pronta quando la superficie sarà un pochino dorata e facendo la prova con uno stuzzicadenti, uscirà asciutto.

Appena sfornata la torta, capovolgetela appoggiando il buco centrale della tortiera sul collo di una bottiglia e lasciatela raffreddare completamente prima di estrarre la torta dalla tortiera.

 

Nb: se non avete la tortiera specifica della angel cake, potete imburrare le pareti  e il cono interno di uno stampo a ciambella (preferibilmente con la cerniera) e ricoprirli con della carta forno, perché durante la cottura, la torta tenderà a lievitare molto.

 

Ti potrebbero piacere anche questi

Lascia un commento