Home » Ciambelle fritte (o graffe)

Ciambelle fritte (o graffe)

by Col Cavolo

IMG_9016

Non tutte le ciambelle escono con il buco.
Queste sì!
E sono perfette per festeggiare carnevale alla grande.
Vi avevo promesso un “lunedì lievitato pt.2” ed eccolo qui.
Con lo stesso impasto dei mini bomboloni proposti ieri, possiamo preparare delle ciambelle leggerissime, ma molto gustose.
Fate attenzione solo ad una cosa: una tira l’altra!
Buon carnevale!!

IMG_9018

Ciambelle fritte (o graffe)

Ingredienti:
100g di acqua
150g di latte fresco
1 cucchiaino di miele
3g di lievito di birra
500g di farina (io W350)
2 uova medie (110g)
40g di zucchero
1 bacca di vaniglia
7g di sale
60g di burro

olio di arachidi
zucchero semolato

Preparazione:
Intiepidite leggermente l’acqua con il latte, quindi scioglietevi il miele e il lievito.
Nella ciotola della planetaria versate la farina, i liquidi e iniziate ad impastare con la frusta a K.
Appena il composto si sarà amalgamato, aggiungete le uova sbattute in tre riprese alternandole con lo zucchero semolato.
Per ultimi aggiungete il sale e la vaniglia.
Fate incordare bene l’impasto quindi sostituite la K con il gancio e, continuando a lavorare, inserite il burro a piccoli pezzi aggiungendo il successivo soltanto quando il precedente sarà ben amalgamato e l’impasto incordato.
Continuate ad impastare per circa 25 minuti finché l’impasto sarà liscio e molto elastico.
Versate l’impasto sul tavolo leggermente infarinato, formate una palla e trasferitela in una ciotola.
Coprite il tutto con pellicola trasparente e lasciate lievitare l’impasto in frigorifero tutta notte.
La mattina seguente togliete l’impasto dal frigorifero e lasciatelo acclimatare per un paio d’ore.
Disponetelo su un piano infarinato e, aiutandovi con il mattarello, stendetelo delicatamente fino a raggiungere lo spessore di 1cm.
Con un tagliapasta rotondo ricavate dei dischi, togliete il centro con un tagliapasta di misura inferiore, quindi trasferite le ciambelline su una teglia infarinata e lasciatele lievitare fino al raddoppio.
(Con un po’ di pazienza riuscirete a spostarle senza farle diventare ovali)
Scaldate l’olio in una pentola e friggete le ciambelle dorandole da entrambi i lati.
Passatele nello zucchero semolato ancora calde quindi servite subito!

Nota:
se avete poco tempo a disposizione potete aumentare la quantità di lievito da 3g a 15g. Ovviamente si ridurranno notevolmente i tempi della prima lievitazione e dopo 1 ora e mezza (circa) avrete il vostro impasto pronto per essere formato.

IMG_9017 IMG_9022 IMG_9023 IMG_9025

Se rifai qualche mia ricetta, taggala su intagram con @col_ph o #colcavolo

Ti potrebbero piacere anche questi

Lascia un commento