Home » Focaccia integrale senza impasto

Focaccia integrale senza impasto

by Col Cavolo

IMG_2060Buon lunedì lievitato!
Siete pronti a ricominciare la settimana?
Io no.
Nel modo più assoluto proprio, anche perchè mi aspetta una settimana divertentissima proprio.
Avrò zero tempo per cucinare, ma soprattutto per fotografare.
Però inizio con una focaccia semplicissima da preparare e pure poco impegnativa.
Il mago di tutto ciò è Jim Lahey (di cui vi avevo già parlato qui).
Io ho voluto usare una farina integrale presa direttamente al mulino (adoro!!) davvero buona ed ho aromatizzato il tutto con qualche ago di rosmarino.
A differenza di Jim però aumenterei il sale nell’impasto perchè, anche se poi ne va un po’ sulla superficie, credo che la focaccia in sè sia un po’ dolce.
Certo, se volete farcirla con, che so, una fetta di burrata e qualche fetta di prosciutto crudo, allora è perfetta!
Ma se vorrete spalmarla con marmellata o crema alle nocciole (io nutella, interessa nulla delle porcherie che ci son dentro. La Rigoni non mi esalta quanto l’originale.) beh, allora aumentate leggermente la quantità di sale nell’impasto (magari invece di 5g, mettetene 7  o 8).
Adesso vi saluto, devo andare a correre per smaltire questa bontà!

IMG_2062

Focaccia integrale senza impasto

Ingredienti per una teglia da 33x45cm:
200g di patate pulite
600ml di acqua
600g di farina integrale
4g di zucchero
10g di lievito di birra
5g di sale
60g di olio evo

Preparazione:
In una pentola mettete le patate a dadini con l’acqua, coprite con il coperchio e portate tutto ad ebollizione.
Quando le patate saranno ben cotte (senza sfaldarsi!), spegnete il fuoco e lasciate raffreddare il tutto fino a circa 50°. Toccando l’acqua dovrete sentirla molto calda, ma non dovrà scottarvi.
Mescolate in una ciotola la farina con lo zucchero e metà del sale.
Prelevate due cucchiaini di acqua di cottura delle patate e scioglieteci il lievito di birra (se è troppo calda aggiungete un cucchiaino di acqua fredda), quindi unitelo al composto secco.
Frullate le patate con l’acqua di cottura per ottenere una purea liscia ed unitela al resto degli ingredienti.
Mescolate velocemente con un cucchiaio di legno per amalgamare tutti gli ingredienti, quindi mettete la ciotola, coperta da pellicola trasparente, in un luogo caldo a lievitare fino a quando sarà triplicato l’impasto (circa 2-3 ore).
Coprite con carta da forno una teglia di 33x45cm, quindi ungetela leggermente e, con l’aiuto di una spatola, versate il composto nel centro.
Delicatamente stendete l’impasto fino ai bordi con le mani leggermente unte, poi bagnate la superficie dell’impasto con 3 cucchiai di olio, cospargete la superficie con dei grani di sale grosso e create delle fossette con la punta delle dita.
Lasciate lievitare nuovamente la focaccia in un luogo caldo per circa 1 ora.
20 minuti prima della fine della lievitazione accendete il forno a 200°.
Cospargete la superficie dell’impasto con aghi di rosmarino, quindi infornate la focaccia (senza sbattere la teglia sui bordi del forno o l’impasto collasserà) per 30-45 minuti, fino a quando la superficie avrà un colore dorato uniforme.
Sfornate la focaccia e lasciatela raffreddare qualche minuto prima di servirla.

Nota.
Potete consumare la focaccia anche fredda, ma scaldata (e magari farcita) dà il meglio di sè.

IMG_2059 IMG_2067 IMG_2069 IMG_2071 IMG_2076 IMG_2078 IMG_2080

Se rifai qualche mia ricetta, taggala su intagram con @col_ph o #colcavolo.

Ti potrebbero piacere anche questi

7 commenti

Angela 22 Settembre 2015 - 7:43

Buongiorno ! Che ricetta bellissima! Ti ho scoperta oggi! Complimenti per blog foto e ricette

Reply
Col Cavolo 22 Settembre 2015 - 10:04

Ciao Angela!
Grazie per essere passata e per i complimenti 😀
Ti aspetto presto!

Reply
Monica 23 Settembre 2015 - 11:28

Non mi chiedere perché , ma io le focacce le preparo solo quando ho compleanni o cose a buffet.
Ed io giuro che ne divorerei una al giorno!
Forse è la mia ciccia che non ne vuole altra accanto? 😀
Cooomunque, adoro le preparazioni senza impasto vivendo sempre di corsa e questo triumvirato di focaccia+patate+rosmarino (ci ok poi burrata, crudo etc..) me fa impazzì!
Spediscimelaaaaaaaaaaa <3

Reply
Una Famiglia in Cucina 9 Ottobre 2015 - 15:59

Ma è fantastica questa focaccia!!!!
Devo rubartela assolutamente.
Baci

Reply
Col Cavolo 9 Ottobre 2015 - 21:17

Uh si e poi devi farmi sapere assolutamente 🙂

Reply
Serena 4 Novembre 2015 - 5:10

Ciao! Scusami ma non ho capito se i 600 ml d’acqua vanno messi tutti nella farina o se l’acqua di cui parli per le patate ne fa parte. Grazie! 🙂

Reply
Col Cavolo 4 Novembre 2015 - 22:00

Ciao!
Ci credo, c’è stata una piccola svista 😉
L’acqua va direttamente nelle patate che poi frullerai, ho sistemato il testo!
A presto e, se ti va, fammi sapere se ti è piaciuta 🙂

Reply

Lascia un commento