Home » Gelato veg al pistacchio senza gelatiera (senza soia)
Gelato veg al pistacchio senza gelatiera (senza soia)

Gelato veg al pistacchio senza gelatiera (senza soia)

by Col Cavolo

Il  gelato veg al pistacchio si prepara in pochi minuti, senza gelatiera ed è perfetto anche per chi non può mangiare soia

Il gelato veg al pistacchio è uno dei miei preferiti ever.
Ormai si trova quasi ovunque senza lattosio, ma difficilmente è davvero buono.
E quando non si ha voglia di uscire invece, che si fa?
Si prepara in casa per poterlo avere sempre disponibile.
Bastano infatti pochi ingredienti per avere il gelato fatto in casa, senza gelatiera e senza dover ricorrere a panna o latte di soia (che è un problema per chi, come me, non può inserire la soia nell’alimentazione, ma allo stesso tempo è intollerante al lattosio).

*disclaimer*
Il gelato al pistacchio se è verde verdissimo, difficilmente sarà buono.

Per la ricetta io ho utilizzato i pistacchi tostati non salati.
Il mio consiglio, però è di usare i pistacchi tostati e salati per dare un po’ di carattere in più al gelato o, se l’avete in casa, la pasta di pistacchi 100% aumentando però di 50g la dose.

Per ottenere un gelato super cremoso poi avete più strade:
– dopo averlo messo in freezer potete rompere i cristalli di ghiaccio con una forchetta, grattugiando il gelato, ogni mezz’ora per le prime 4 ore, quindi lo lasciate in freezer fino a 20/30 minuti prima di servirlo
– frullate il gelato a pezzi in un frullatore potente dopo averlo lasciato in freezer 6 ore, quindi lo rimettete in freezer a rapprendere
– frullate il gelato 40 minuti prima di servirlo, quindi li mettete nuovamente in freezer fino al momento di servirlo
– mettete il composto in uno o più forma ghiaccio e frullate i cubetti immediatamente prima di servire il gelato (risulterà cremosissimo, in caso fatelo 15/20 minuti prima e lasciatelo solidificare in freezer 10 minuti prima di servirlo)

Naturalmente poi vi consiglio di servirlo con una granella di pistacchi, oppure il croccante di pistacchi tritato grossolanamente o un po’ di cioccolato fondente fuso.
Per il resto, seguite la fantasia!

ps. per quanto riguarda il latte di cocco, siccome quello del supermercato è troppo “acquoso”, io utilizzo lui.

Gelato veg al pistacchio senza gelatiera (senza soia)

Gelato veg al pistacchio senza gelatiera (senza soia)

Il  gelato veg al pistacchio si prepara in pochi minuti, senza gelatiera ed è perfetto anche per chi non può mangiare soia Il gelato veg al pistacchio è uno dei… Vegetariano - Vegano Gelato veg al pistacchio senza gelatiera (senza soia) European Stampa la ricetta
Portate: 4 Tempo di preparazione:
Nutrition facts: 200 calories 20 grams fat
Rating: 5.0/5
( 1 voto/i )

INGREDIENTI

  • 1 lattina di latte di cocco*
  • 100g di pistacchi sgusciati (180g circa interi)
  • 2 cucchiai di sciroppo d'acero o agave o miele
  • 1 avocado maturo

PREPARAZIONE

In un frullatore mettete tutti gli ingredienti e frullate fino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo.

Versate in uno stampo per plumcake o una vaschetta per il gelato e lasciate riposare in freezer per almeno 6 ore, scegliendo il modo a voi più comodo per ottenere il gelato cremoso, leggendo nel post.

Servite il gelato guarnito con la granella di pistacchi.

NOTE

* io utilizzo il latte di cocco della Aroy-d che ha una buona parte di grassi. Lo trovo nei negozi asiatici.

Gelato veg al pistacchio senza gelatiera (senza soia) Gelato veg al pistacchio senza gelatiera (senza soia)

Ti potrebbero piacere anche questi

Lascia un commento