Home » Giardiniera in agrodolce semplice e veloce

Giardiniera in agrodolce semplice e veloce

by Col Cavolo
Giardiniera in agrodolce semplice e veloce

La giardiniera in agrodolce si prepara in modo semplice, in soli 15 minuti ed è perfetta per conservare le verdure

La giardiniera in agrodolce mi piace molto di più della sorella classica, un po’ troppo “acetosa” per i miei gusti.
Si può preparare con qualsiasi verdura si abbia in casa ed è perfetta anche per quando in frigorifero ci ritroviamo degli avanzi di verdure che sono troppo miseri per essere cucinati, ma che comunque non vogliamo buttar via.

Io ad esempio ne ho preparate due versioni ed oltre a variare la tipologia di verdure utilizzata, ho anche variato le erbe, infatti in una ho messo 4 chiodi di semi di garofano e 1 cucchiaino di semi di finocchio, mentre nell’altra ho aggiunto anche 2 belle foglie di alloro.

Naturalmente se non vi piace sentire i semini sotto i denti quando consumate la giardiniera potete decidere di metterli in cottura e poi toglierli con attenzione prima di trasferire la giardiniera nei vasi, oppure potete mettere i semi piccoli in un sacchettino di garza o un sacchettino da thè e togliere il sacchettino strizzandolo bene prima di mettere la giardiniera nei vasi.

Se invece ad esempio vi piace l’alloro, potete anche metterlo nei vasi insieme alle verdure per conservarne tutto il profumo.
A voi la scelta!

Per quanto riguarda le verdure, invece, io ho utilizzato:
– carote, cipolle borrettane, zucchine, cavolfiore, sedano e peperoni
– carote, cipolle borrettane, cavolfiore, sedano e finocchi

Voi siete ovviamente liberi di utilizzare quello che preferite, ricordandovi di cuocere prima di tutto le carote con sedano e cipolle (o cipolline o cipollotti), se li utilizzate, così rimarranno morbidi come il resto della verdura che, però richiede meno tempo.

La giardiniera in agrodole naturalmente se messa sotto vuoto si conserva per circa 6 mesi in un luogo buio e tiepido.

Fatemi sapere se la proverete e se fate una foto ricordatevi di taggarmi!

Giardiniera in agrodolce semplice e veloce

Giardiniera in agrodolce semplice e veloce

La giardiniera in agrodolce si prepara in modo semplice, in soli 15 minuti ed è perfetta per conservare le verdure La giardiniera in agrodolce mi piace molto di più della… basi Giardiniera in agrodolce semplice e veloce European Stampa la ricetta
Nutrition facts: 200 calories 20 grams fat
Rating: 5.0/5
( 1 voto/i )

INGREDIENTI

  • 1 kg di verdure miste
  • 120g di aceto di mele
  • 120g di zucchero di canna
  • 70g di olio evo
  • 1 presa di sale
  • erbe aromatiche a piacere

PREPARAZIONE

Pulite e tagliate le verdure a striscioline o a cubetti (in base al vostro gusto) e mettete:
- in una ciotola le verdeure più dure (carote, sedano, cipolle)
- in una ciotola le verdure più morbide (zucchine, peperoni, cimette di cavolfiore, finocchi).

In una pentola portate ad ebollizione l'aceto con lo zucchero (fatelo sciogliere!), l'olio, il sale e le erbe, quindi versate le verdure più dure, chiudete la pentola con il coperchio e lasciatele bollire per 6 minuti.

Aggiungete allora le verdure più morbide e fatele bollire per 3-4 minuti.

Trasferite le verdure in vasi a chiusura ermetica sterilizzati, pressandola bene, fino a 1cm dal bordo, quindi versate il liquido avanzato, ancora bollente, fino a coprire le verdure.

Chiudete i vasi e metteteli a testa in giù fino a quando si saranno raffreddati e i barattoli saranno sottovuoto.

Qualora non dovesse essersi creato il sottovuoto, mettete i barattoli in una pentola con acqua fredda, quindi portate ad ebollizione e lasciate bollire per 20 minuti. Spegnete il fuoco e lasciate raffreddare il tutto prima di togliere i barattoli dall'acqua.

Giardiniera in agrodolce semplice e veloce

Ti potrebbero piacere anche questi

Lascia un commento