Home » La mia Mistery box per Masterchef

La mia Mistery box per Masterchef

by Col Cavolo

IMG_1717Ormai tutti sapete che ho partecipato ai casting per la terza edizione di Masterchef.
Mi hanno chiamato grazie a questo blog e potete immaginare la mia felicità.
Ovviamente non sono passata, ma è stata un’esperienza intensa (soprattutto per le mie gambe).
Ho deciso quindi di creare una nuova rubrica (no dai non scappate, vi prego!) dedicata a Masterchef.
Ogni giovedì viene proposta una Mistery box e utilizzerò gli ingredienti per preparare una ricetta nel tempo stabilito da Masterchef.
Giovedì scorso gli ingredienti a disposizione erano:
seppie
sella di coniglio
patate
mascarpone
scampi
cavolo cappuccio rosso
biete selvatiche
uova
panko
riso da sushi
Si possono usare tutti gli ingredienti oppure usarne solo alcuni, come ho fatto io.
Ah, io non sarei andata a chiedere consigli a Tiziana, sia chiaro!

IMG_1739

Mousse di cavolo cappuccio rosso con scampi

Ingredienti:
200g di patate lesse senza buccia
1 cucchiaio abbondante di mascarpone
3 foglie di cavolo cappuccio rosso
4 scampi
un pizzico di sale

Preparazione:
In una pentola con acqua bollente fate cuocere per 5 minuti le foglie di cavolo cappuccio rosso.
A parte cuocete in acqua bollente salata gli scampi per 5 minuti circa.
Tagliate a pezzi le patate lesse e le foglie di cavolo cappuccio, quindi aggiungete un pizzico di sale, il mascarpone e frullate tutto fino ad ottenere una crema corposa.
In caso aggiungete un goccio di acqua di cottura del cavolo cappuccio.
Mettete la mousse in una sac a poche.
Togliete la testa agli scampi e sgusciateli lasciando attaccata solo la parte finale della coda.
In un bicchierino (o in una patata lessa scavata) mettete la mousse e successivamente lo scampo.
Servite!

IMG_1715
IMG_1721 IMG_1722 IMG_1729 IMG_1732 IMG_1734

Ti potrebbero piacere anche questi

2 commenti

lara 17 Gennaio 2014 - 5:56

fantastico, direi un piatto migliore di molti presentati, bravissima

Reply
colkitchenphotos 17 Gennaio 2014 - 8:44

Uh grazie Lara!!
É un piatto semplicissimo ma a volte basta proprio poco 🙂

Reply

Lascia un commento