Home » Le (mie) veneziane alla crema

Le (mie) veneziane alla crema

by Col Cavolo

Le veneziane alla crema sono soffici brioche farcite (prima di essere cotte) con crema pasticcera. Leggere e delicate, possono essere servite per una colazione golosa

*storia di un post scritto lunedì e pubblicato mercoledì*
Uno dei lunedì più lunedì che esistano.
Fortuna ho queste piccole sfere di golosità a salvarmi!

Per il lunedì lievitato oggi vi propongo (come promesso settimana scorsa) le veneziane alla crema.
L’impasto è sofficissimo e la cupola di crema pasticcera è dolce e goduriosa.
Proprio quello che ci vuole per affrontare la settimana, soprattutto se il cielo (fino a ieri primaverile) sembra annunciare l’arrivo dell’inverno.

*seguito del martedì*
Non posso credere davvero che sia martedì.
Mi confermate che oggi non sia venerdì?
Posso mangiarmi tutte le veneziane senza ritegno?

Le (mie) veneziane alla crema

Le veneziane alla crema sono soffici brioche farcite (prima di essere cotte) con crema pasticcera. Leggere e delicate, possono essere servite per una colazione golosa *storia di un post scritto… Lievitati Le (mie) veneziane alla crema European Stampa la ricetta
Portate: 10 Tempo di preparazione: Tempo di cottura:
Nutrition facts: 200 calories 20 grams fat
Rating: 5.0/5
( 1 voto/i )

INGREDIENTI

  • - per l'impasto:
  • 80ml di latte
  • 5g di lievito di birra fresco
  • 280g di farina 00 (io W350)
  • 45g di zucchero semolato
  • 2g di sale fine
  • 1 uovo medio
  • 1 cucchiaino di estratto di vaniglia (o mezza bacca di vaniglia, solo i semi)
  • 40g di burro morbido a cubetti
  • - per la crema pasticcera (circa 600ml):
  • 500ml di latte intero
  • 70g di zucchero semolato
  • 1/2 bacca di vaniglia (solo i semi)
  • 3 tuorli
  • 40g di farina 00
  • - per finire:
  • latte intero
  • granella di zucchero

PREPARAZIONE

In una ciotolina sciogliete il lievito di birra nel latte tiepido e mettete da parte.

In una ciotola capiente mettete la farina, lo zucchero, il sale ed il lievitino appena ottenuto.
Iniziate ad impastare (io usando la planetaria con il gancio), quindi aggiungete l’uovo e l’estratto di vaniglia.
Incordate l’impasto (per 10 miuti circa) e aggiungete il burro a pezzetti.

Continuate ad impastare finchè sarà completamente assorbito, quindi formate una palla e lasciate lievitare l’impasto fino al raddoppio.

Nel frattempo preparate la crema pasticcera.
In una pentola fate scaldare il latte (a circa 80°, pre-ebollizione) con 35g di zucchero e i semi della vaniglia.
A parte, in un’altra pentola, mettete i tuorli con lo zucchero rimasto e mescolateli bene con una frusta, senza montarli.
Aggiungete la farina e amalgamate il composto.

Quando il latte sarà caldo, toglietelo dal fuoco e versatelo a filo sul composto di uova, mescolando con una frusta per amalgamare la crema.
Portate la pentola sul fuoco medio-basso e continuate a mescolare la crema per evitare la formazione di grumi.
Dopo circa 5 minuti, quando la crema avrà raggiunto gli 84° gradi circa (o non si sentirà più l’odore della farina), sarà pronta.

Versatela in una ciotola di vetro o acciaio coperta con pellicola alimentare a contatto con la superficie della crema in modo da non lasciare che si formi la fastidiosa “pellicina”.

Su un piano di lavoro leggermente infarinato, trasferite l’impasto e dividetelo in 10 parti uguali.
Pirlate l'impasto formando delle palline e mettetele ben distanziate su due teglie coperte con carta da forno.
Coprite il tutto con pellicola trasparente e lasciate lievitare un’ora.

Accendete il forno a 180°.

Spennellate le veneziate ed incidete a croce la superficie di ognuna, quindi versate nel taglio abbondante crema pasticcera e completate con la granella di zucchero.
(Mettete la granella appena prima di infornare le veneziane, se no si scioglierà come è successo a me!)

Infornate le veneziane per circa 20 minuti, controllate la cottura "bussando" sul fondo che dovrà suonare "vuoto".

Sfornate le veneziane e lasciatele raffreddare completamente prima di servirle.

veneziane alla crema_05 veneziane alla crema_06Ti aspetto su instagram per vedere le tue ricette! Taggami con @col_ph o #colcavolo oppure scrivimi su facebook.

Salva

Ti potrebbero piacere anche questi

7 commenti

tizi 24 Febbraio 2016 - 16:48

che importa che giorno è se in tavola c’è una colazione così? fantastiche queste veneziane, belle gonfie, soffici e dorate! complimenti 🙂

Reply
Monica 24 Febbraio 2016 - 16:49

Le mia -forse- arrivano domani, però ora mi vergogno. Guarda che perfezione, cicciotte e alte, le mie le ho tagliate troppo e si sono tutte storte poverine 🙁
Però le adoro, perché mi ricordano un weekend fin troppo corto, ma bellissimo.
A quando il prossimo incontro? Con 5 kg di veneziane appresso <3

Reply
Cri 24 Febbraio 2016 - 19:21

mamma mia che buone, io non sapevo neppure come si chiamassero…ma mangiarle so mangiarle benissimo!

Reply
Mariella 16 Maggio 2016 - 22:49

Ciao, dopo aver fatto le tue veneziane per settimane e venute benissimo, ora, e’ da 4 settimane che non mi vengono più bene…. L’impasto non raddoppia e se le cuocio, diventano pietre! Non riesco a capire come mai, uso sempre gli stessi ingredienti….
Che delusione, la mattina, senza le tue brioches! Hai qualche consiglio da darmi? Non so se l’impasto, preparato ieri pomeriggio, si può in qualche modo salvare o se devo buttar tutto di nuovo. Un caro saluto

Reply
Col Cavolo 17 Maggio 2016 - 9:07

Ciao Mariella,
innanzitutto, sono contentissima di averti fatto compagnia virtualmente 🙂
Probabilmente non lievitano a causa del cambio (maledetto) del meteo.
Hai provato a farle lievitare nel forno spento con la luce accesa, coperte da pellicola trasparente? In modo da creare una cella di lievitazione casalinga con temperatura costante.
Se non lievitano, è normale che in cottura rimangano dure e compatte 🙁
Prova ad annusare l’impasto fatto ieri pomeriggio, se supera la lievitazione diventa acido e di cattivo gusto.
Fammi sapere, un abbraccio!

Reply
Sonia 23 Aprile 2017 - 16:32

Ciao, ho appena provato a fare queste bellissimi brioches: ho messo l’ impasto a lievitare e sono passate 2 ore, ma non è lievitato quasi per niente… cosa può essere successo?

Reply
Col Cavolo 24 Aprile 2017 - 14:26

Ciao Sonia, innanzitutto, non sai quanto mi dispiace per le tue veneziane!
Hai impastato bene? Hai lasciato lievitare in un luogo caldo, coperto con pellicola?

Reply

Lascia un commento