fbpx
Home » Mangiare sano fuori casa: la schiscetta

Mangiare sano fuori casa: la schiscetta

by Col Cavolo

Lavoro, università o diversi tipi di impegni vi obbligano a pranzare fuori casa?
E magari non volete spendere fior fior di quattrini e soprattutto volete mangiare in modo sano e scegliendo ogni giorno il vostro pranzo senza dovervi limitare al menù della tavola calda?
Arrivo io con la schiscetta perfetta per voi.
No, avere la schiscetta non significa per forza nutrirsi di panini con il prosciutto e il formaggio o infilare la testa nella solita e triste ciotola di insalata.
Ci sono così tanti cibi e così tante ricette alla portata di tutti che non vi stancherete mai!
Io oggi vi lascio la mia schiscetta per l’ufficio.
Completa: ha carboidrati, proteine e grassi e si può declinare pure in versione vegana (sotto vi lascio qualche suggerimento!).
E poi non c’è bisogno di scaldarla in microonde, quindi si può mangiare anche seduti al parco, nelle giornate di sole.
Vediamo allora come l’ho preparata!

mangiare-sano-schiscetta1_01

Mangiare sano fuori casa: la schiscetta #1

Ingredienti:
zucca al forno:
2 fette di zucca
sale
pepe
olio evo

per la piadina:
1 piadina (io di farro)
3 cucchiai di fagioli cotti e scolati
1 cucchiaino di senape
pomodorini
fiocchi di latte (io senza lattosio)
tonno al naturale
sale
olio evo

chips di cavolo nero

Preparazione:
Innanzitutto preparate la zucca, che ha la cottura più lunga.
Accendete il forno a 180°.
Tagliate la zucca (senza buccia) a cubetti, quindi disponeteli su una teglia coperta con un foglio di carta da forno e irrorateli con un filo d’olio, sale e pepe. Se volete, potete aggiungere del rosmarino per profumare.
Infornate la zucca per circa 15/20 minuti, finché sarà ben cotta.
Sfornate la zucca e lasciatela raffreddare

Preparate la piadina.
Schiacciate bene i fagioli (potete anche frullarli) e disponeteli al centro della piadina, quindi spalmate la senape, aggiungete i pomodorini, il tonno e i fiocchi di latte e finite con un filo di olio evo, sale e pepe.
Chiudete la piadina a fagottino pressando bene.

Preparate la vostra schiscetta.
Disponete la zucca in una parte di schiscetta e le chips di cavolo nero dall’altra.
Tagliate a metà la piadina e aggiungetela alla schiscetta, quindi chiudetela.
Aggiungete un frutto o uno snack.
Io ho scelto una delle Frubette AD Chini, all’uva fragola, perché è sanissima ed è davvero comoda.
Tra gli ingredienti troviamo: Cereali soffiati 35%, mela disidratata 30%, cioccolato fondente 19%, succo concentrato di mela 8%, succo di uva rossa 7%, aroma uva fragola, aromi, antiossidante: E224.
Perfetta per sostituire la frutta a fine pasto o, se come me la mangiate a metà mattina o metà pomeriggio, ottima come snack spezzafame!

schiscetta1

mangiare-sano-schiscetta1_02

mangiare-sano-schiscetta1_03

mangiare-sano-schiscetta1_04

mangiare-sano-schiscetta1_05

Declinazione vegan:
piadina con: crema di fagioli, senape, pomodorini, formaggio vegetale a fette (es. mozzarisella) e dadini di tofu saltati in padella con un filo d’olio e curry.
Oppure: crema di fagioli, senape, pomodorini, fiocchi di latte di soia, affettato vegetale.

La mia schiscetta è firmata Ikea (no, non mi pagano per la pubblicità) e la trovo davvero comoda, soprattutto perché il coperchio lascia un po’ di agio agli ingredienti invece di spappolarli.

divider-post

Sponsored by AD Chini

Ti è piaciuta la mia schiscetta? Ne vorresti vedere altre, magari anche per i bambini con merenda da portare a scuola?
Oppure hai ricette collaudate per la schiscetta perfetta? Scrivimi qui sotto, te ne sarò grata!

firma

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Ti potrebbero piacere anche questi

1 commento

Avatar
tizi 28 Ottobre 2016 - 18:08

prepararsi un pasto del genere, portarselo sul luogo di lavoro sapendo di aver abbinato gli ingredienti in modo gustoso ma ben bilanciato e sano, è un atto di amore verso noi stesse! mi piace molto il tuo modo di vedere il cibo come qualcosa di piacevole e goloso e allo stesso tempo fondamentale per il proprio benessere… e va beh, ovviamente vorrei avere una schiscetta così da portarmi in ufficio 😉

Reply

Lascia un commento

Close