fbpx
Home » Mini clafoutis con fragole, profumato al Porto

Mini clafoutis con fragole, profumato al Porto

by Col Cavolo

IMG_3772

Il tempo delle fragole è ormai arrivato.
Ora si possono trovare anche al supermercato fragole saporite.
Io ho una piantina sul balcone che, dall’estate scorsa, si è ripresa in maniera disumana, ma le fragole non hanno la benché minima intenzione di nascere.
Forse qualche merlo ha deciso di utilizzare il mio vaso come “punto ristoro”.
Non lo so.
Fatto sta che mi tocca comprare le fragole al supermercato.
Avevo segnato la ricetta l’altra sera leggendo il libro di Paul Hollywood.
Una delle poche ricette pronte in una manciata di minuti.
(Sì, non posso pretendere eh! Stavo leggendo “La magia del forno”).
In ogni caso ho adattato la ricetta secondo i miei gusti e sono rimasta piacevolmente sorpresa!!
Poi questa ricetta è l’ideale anche per la festa della mamma.
Pochi sforzi, ma un grandissimo risultato!
Ah, mi stavo dimenticando!
L’idea per gli abbinamenti arriva da uno dei miei gusti preferiti de La Pecora Nera.

IMG_3770

Mini clafoutis con fragole profumato al Porto accompagnato da fragole fresche con caramello salato

Ingredienti per circa 20 pezzi:
1 noce di burro
75g di zucchero
75g di farina
300g di latte
2 uova
3 cucchiai di Porto rosso
350g di fragole fresche

zucchero semolato
un pizzico di fleur de sel
fragole fresche

Preparazione:
Accendete il forno a 190°.
In una ciotola mescolate la farina e lo zucchero.
A parte mescolate velocemente i due tuorli con il latte.
Versate a filo il composto di latte&uova nella ciotola con la farina mescolando con una frusta per evitare la formazione di grumi.
Aggiungete il Porto e mescolate per amalgamare il tutto.
Montate a neve ferma gli albumi, quindi uniteli delicatamente alla pastella ottenuta, utilizzando una marisa.
Imburrate leggermente gli stampi, inseriteli in forno per farli scaldare un minuto, quindi toglieteli, versate un po’ di pastella sul fondo (io un cucchiaio), quindi distribuite le fragole a pezzetti e completate aggiungendo il resto della pastella.
Infornate subito per circa 20 minuti, fino a quando i clafoutis saranno gonfi, asciutti e dorati.
Sfornate e lasciate intiepidire.
Preparate le fragole.
In un pentolino fate sciogliere lo zucchero a fiamma bassa (per evitare di bruciarlo) finchè si formerà il caramello.
Continuate a mescolare e aggiungete il fleur de sel, sciogliendolo completamente.
Toglietelo dal fuoco e lasciatelo raffreddare leggermente, quindi immergete la punta delle fragole e lasciate cadere il caramello in eccesso.
Una volta solidificato mettete le fragole su un foglio di carta da forno.
Servite ogni clafoutis con una fragola.

Nota:
Se vi avanza del caramello potete creare dei fili da mettere sui clafoutis per decorazione.
Per la festa della mamma potete fare i clafoutis a forma di cuore utilizzando i pirottini di silicone per i muffin, oppure  potrete creare un clafoutis unico utilizzando uno stampo a cuore grande.

IMG_3755 IMG_3758 IMG_3753 IMG_3761 IMG_3764 IMG_3765 IMG_3766 IMG_3769 IMG_3771 IMG_3777

Io ho usato lo stampo di Le Creuset, perfetto per l’occasione!

Con questa ricetta partecipo al contest di Coccole di dolcezza – “Contrasti”.

Se rifai qualche mia ricetta, taggala su instagram con @col_ph o #colcavolo

Ti potrebbero piacere anche questi

9 commenti

Avatar
Annalisa 9 Maggio 2014 - 14:33

Nicol sono bellissimi! Questa volta ti sei superata. Sabato provo

Reply
Avatar
colkitchenphotos 9 Maggio 2014 - 14:34

Grazie!!
E poi sono davvero facili da preparare!! 🙂
Fammi sapere se ti piacciono

Reply
Avatar
cinzia 9 Maggio 2014 - 15:16

strabuonissimi!!! li ho divorati!!!

Reply
Avatar
colkitchenphotos 9 Maggio 2014 - 15:49

Infatti non ce ne sono più!!

Reply
Avatar
Monica 9 Maggio 2014 - 15:45

Ho comprato da poco quel libro e destreggiandomi tra pasta madre e lievitati non avevo fatto molto caso a questa ricetta, ma direi che è il caso di riprenderla, anche se la tua è talmente meravigliosa che non so se saprò farla uguale!
Brava!

Reply
Avatar
colkitchenphotos 9 Maggio 2014 - 15:49

Vuoi la verità? è più semplice di quanto immagini!
Io non ho molta dimestichezza con i lievitati (anzi, ne ho ancora meno!) e quel libro continua a chiamarmi…
Fammi sapere, mi raccomando! 🙂

Reply
Avatar
Monica 9 Maggio 2014 - 16:59

Sarà fatto!
Buona serata, un abbraccio

Reply
Avatar
Cristina 10 Maggio 2014 - 23:59

Mi piacciono queste ricette furbe: poca fatica per un risultato massimo e di effetto ! Anch’io ho acquistato quel libro ma per ora è rimasto sullo scaffale. Molto belle le tue foto. Grazie mille per la partecipazione !

Reply
Avatar
colkitchenphotos 11 Maggio 2014 - 14:36

Grazie a te!
Adoro i dolci e soprattutto, dopo aver scoperto i clafoutis, so che non ne potrò più fare a meno!!
Un abbraccio

Reply

Lascia un commento

Close