Home » Organizzare i pasti: quali sono i cibi che si conservano
Organizzare i pasti: quali sono i cibi che si conservano

Organizzare i pasti: quali sono i cibi che si conservano

by Col Cavolo

Organizzare i pasti diventa semplice se sappiamo scegliere gli alimenti che si conservano per più giorni

Quando si parla di “organizzare i pasti” le scuse sono sempre:
– non ho tempo
– non so come fare
– gli alimenti poi vanno a male
– non so come conservare i piatti fatti

Ora però non voglio sentire scuse perchè in questo post vi dico quali sono gli alimenti perfetti per organizzare i pasti e che rimangono come appena fatti per più giorni, senza deteriorarsi.

Iniziamo subito!

1. Legumi

Ceci, fagioli, lenticchie e chi più ne ha, più ne metta!
Partiamo dal fatt che si possano cuocere nella pentola a pressione per accorciare i tempi, si conservano qualche giorno in frigorifero come appena fatti, magari già uniti ad altre preparazioni in modo da non dover perdere tempo ad assemblare il tutto prima di uscire di casa, tra una pettinata di capelli e una spazzolata di denti.
Sono un’ottima fonte di proteine vegetali, ricchi di fibre e minerali.

2. Patate dolci
Fritte e si vola.
No dai scherzo. Le amo fritte (come tutto ciò che è fritto), ma per poterle utilizzare durante la settimana di schisce, meglio farle al vapore, anche tipo purè. Sono ricche di antiossidanti, vitamine A e C e potassio.

3. Riso

Semplicemente lessato (o cotto nella cuociriso) e lasciato raffreddare, si può consumare tutta la settimana se conservato in frigorifero.
Volete invece prepararne di più, ma non sapete come conservarlo? Mettetelo in un contenitore ermetico in freezer e vi basterà toglierlo la mattina per i pranzi fuori casa o, allo stesso modo, a metà giornata per una cena al volo.
E ricordatevi che è una base perfetta anche per un riso saltato in pochi minuti.

4. Uova sode

Superati i dibattiti su “quante uova si possono mangiare a settimana”, vi dico che le uova sode si possono conservare 4 giorni in frigorifero, basta lasciarle integre, quindi con il guscio.
Sono comodissime da portare fuori casa (se proprio non avete modo di sgusciarle in giro, sgusciatele prima di inserirle nella schiscia) e si conservano come appena fatte.
Ovviamente però ricordatevi che dovranno essere sode, con il tuorlo cotto e non liquido.
Ah, ultima raccomandazione: conservate le uova sode in frigorifero in un contenitore ermetico perchè può capitare che il guscio assorba l’odore degli altri alimenti.

6. Base per il porridge

Se vi piace il porridge potete prepararne una quadrupla quantità e mangiarlo in 4 mattine diverse. Vi basterà preprare solo la base e, la mattina in cui lo mangerete, aggiungerete tutto ciò che vi va, scaldandolo magari al microonde.
Provate con un quadretto di cioccolato fondente, delle mele a fettine e un cucchiaino di uvetta.

7. Petto di pollo/tacchino

Il petto di pollo si può conservare benissimo per 4 giorni se cotto e non condito.
Vi basterà metterlo in un contenitore ermetico, già sfilacciato magari, e sarà pronto per essere aggiunto magari ad un paio di cucchiai di riso e delle verdure cotte.

8. Verdure cotte

Dipende dal tipo di verdura che utilizzerete, ma carote, broccoli, cavoletti, rape, peperoni si conservano benissimo per circa 4 giorni, anche già conditi.

E se tutto ciò non vi basta, direttamente dal mio canale YouTube ecco un video dedicato proprio al meal prep.
Mi raccomando, fatemi sapere cosa ne pensate!

Ti potrebbero piacere anche questi

Lascia un commento