Home » Pan brioche al latte di mandorle (naturalmente senza lattosio)
Pan brioche al latte di mandorle

Pan brioche al latte di mandorle (naturalmente senza lattosio)

by Col Cavolo

Il pan brioche al latte di mandorle è morbido e perfetto per la colazione o la merenda, inoltre è senza lattosio

Il pan brioche al latte di mandorle è una delle ultime preparazioni lievitate che ho fatto.
Non mi dedico molto ai lievitati ultimamente, un po’ perchè non so se e quando sono a casa e un po’ perchè non sto mangiando lievitati, quindi è anche inutile farli.

Se poi mettiamo insieme il fatto che io debba allontanarmi dal glutine per esigenze di salute, allora ciao proprio.
Però non voglio assolutamente lasciare voi senza alcune ricette super buone che meritano davvero tanto e sono anche alla portata di tutti.

Anche chi non ha dimestichezza con i lievitati infatti si troverà benissimo con la preparazione di questo pan brioche al latte di mandorle.
Non sono necessari passaggi strani oppure ore ed ore di lievitazione controllata che si sa mai mi scappa e diventa acido.
No, niente di tutto ciò.

Tra l’altro questo è un pan brioche così delicato che si può adattare sia a farciture dolci, che salate.
Senza problemi può diventare un sandwich da infilare in borsa per un pranzo al volo fuori casa.
Attenzione però a scegliere un latte di mandorle senza zucchero, qualora voleste fare il pan brioche per i sandwich salati!
Che poi, diciamolo, dovreste scegliere sempre il latte di mandorle senza zucchero, ma in caso contrario io farò finta di non avervi visto, ok?

In ogni caso, se non avete in casa il latte di mandorle potete scegliere di prepararlo in giorno prima.
Se invece non vi piace non vi preoccupate perchè potete tranquillamente sostituirlo con un latte vegetale (non zuccherato!) a scelta.

Naturalmente se deciderete di farlo, pubblicate la foto sui social e taggatemi così io potrò ricondividerlo!
E fatemi sapere anche se deciderete di farcirlo con ingredienti salati o se lo taglierete a fette per cospargerlo di burro e marmellata.

Pan brioche al latte di mandorle

Pan brioche al latte di mandorle (naturalmente senza lattosio)

Il pan brioche al latte di mandorle è morbido e perfetto per la colazione o la merenda, inoltre è senza lattosio Il pan brioche al latte di mandorle è una… Lievitati Pan brioche al latte di mandorle (naturalmente senza lattosio) European Stampa la ricetta
Tempo di preparazione: Tempo di cottura:
Nutrition facts: 200 calories 20 grams fat
Rating: 5.0/5
( 1 voto/i )

INGREDIENTI

  • 300g di farina tipo w260
  • 5g di lievito di birra fresco
  • 250ml di latte di mandorle tiepido
  • 40g di zucchero
  • 1 cucchiaio di olio evo
  • 1 presa di sale

PREPARAZIONE

Nella ciotola della planetaria sciogliete il lievito nel latte di mandorle, quindi aggiungete il resto degli ingredienti e impastate con il gancio finché si sarà incordato.

Formate una palla, quindi coprite la ciotola con pellicola trasparente (io uso sempre una cuffia da doccia dedicata solo ai lievitati) e lasciate lievitare per 45minuti.

Dividete l'impasto in 3 parti uguali, e formate 3 palline, quindi trasferitele in uno stampo da plumcake (foderato con carta da forno), una di fianco all'altra.

Coprite e lasciate lievitare fino al raddoppio. Ci vorranno circa 2 ore.

Accendete il forno a 180° e, una volta caldo, infornate il pan brioche facendolo cuocere per circa 20 minuti o fino a quando uno stuzzicadenti infilato al centro del pane uscirà pulito.

Qualora la superficie dovesse dorarsi troppo in fretta copritela con un foglio di alluminio.

Sfornate il pan brioche, quindi lasciatelo raffreddare 20 minuti prima di toglierlo dallo stampo e lasciarlo raffreddare completamente.

NOTE

Si conserva morbido qualche giorno in un sacchetto per alimenti.

Pan brioche al latte di mandorle

Ti potrebbero piacere anche questi

3 commenti

Anna 12 Febbraio 2020 - 21:12

Ehm…io non vedo la ricetta

Reply
Col Cavolo 12 Febbraio 2020 - 22:04

Ciao Anna,
grazie per la segnalazione, c’era un problema con il plug-in della ricetta, ma adesso dovrebbe essere sistemato 🙂

Reply
Anna 13 Febbraio 2020 - 8:19

Ora la vedo! Grazie, mi interessa proprio!

Reply

Lascia un commento