fbpx
Home » Panbrioche all’acqua farciti con il gelato

Panbrioche all’acqua farciti con il gelato

by Col Cavolo

IMG_5378

Ho di nuovo un pc.
Un pc nuovo è arrivato.
Insomma, felice come una bambina davanti ad una scatola di Haribo (che poi non serve essere bambini per esser felici davanti ad una scatola di Haribo), passo il mio tempo davanti ad uno schermo più grande di me, seduta su uno sgabello con la tastiera sulle gambe (maledetta Hp, con quel che fai pagare i pc potevi mettere una tastiera e un mouse senza fili) e i piedi appoggiati su una tola un barattolo di vernice.
Manca solo il tecnico con l’adsl e poi siamo a bolla.
Per evitare la disperazione più assoluta, mi sono buttata sui lievitati.
Tanto a parte ieri e oggi, la temperatura è assai bassa, quindi non fa male accendere il forno.
Ho infilato la testa nella mia scatola magica recuperando una marea di ricette “to do”, stampate ed abbandonate a sè stesse.
Sono partita così dal mio punto debole dopo l’uovo in camicia: i lievitati.
A parte pochisssssimi casi (questo, questo, questo, questo e questo), non lievita mai nulla in casa mia.
La ricetta in origine è di L’Emporio21.
Io l’ho riadattata (non mi si scioglieva il lievito) e provata.
Nulla da dire a parte che sti panbrioche sono la fine del mondo.
Li ho abbinati al gelato al pistacchio (base acqua, Pecora Nera Repubblica Argentina, uno deie gelati più buoni in circolazione) e me li sono pappati così.
La mattina dopo, giusto per dire, mia mamma li ha portati al bar per far colazione.
Risultato? Farciti con gelato al caffè e panna montata.
Poi sono io quella golosa, vero?

IMG_5376

Panbrioche all’acqua farciti con il gelato

Ingredienti per circa 20 panini:
500 g di farina tipo 0 manitoba
250 ml di acqua
100 g di zucchero
1 pizzico di sale
1 cucchiaio abbondante di strutto
12g di lievito di birra fresco
gelato a base h2o (se siete intolleranti al lattosio) per farcire i panini

Preparazione:
Sciogliete il lievito in acqua, quindi mettete la farina a fontana e fate un buco al centro.
Unite il resto degli ingredienti (acqua e lievito compresi) e cominciate ad impastare avendo cura di amalgamare bene tutti gli ingredienti.
Impastate per almeno 5/6 minuti, finchè l’impasto risulterà ben elastico.
Mettete la palla di impasto in una ciotola, copritela e fatela lievitare fino al raddoppio. (io circa 2 ore nel forno spento, ma con la luce accesa)
Dividete l’impasto in palline da circa 50g l’una, lavorateli bene per ottenere una sfera, quindi fateli lievitare fino a quando saranno raddoppiati di volume. (io altre 2 ore circa, nel forno spento, ma con la luce accesa)
Accendete il forno a 200° ed infornate i panini quando sarà caldo.
Cuoceteli per circa 10 minuti, fino a quando risulteranno dorati.
Il tempo dipende dalle dimensioni dei panini.
Sfornateli, lasciateli raffreddare completamente e tagliateli a metà.
Farciteli con il gelato e aggiungete, magari, panna e frutta fresca.
La dieta si inizia lunedì!

IMG_5379 IMG_5380 IMG_5381 IMG_5383 IMG_5384 IMG_5375

Ti potrebbero piacere anche questi

2 commenti

Avatar
Monica 1 Agosto 2014 - 14:09

Adoro i panbrioche, in tutte le versioni, ma quelli all’acqua mai provati, tocca rimediare al più presto!
Certo, qui il tempo del gelato non è ancora arrivato, ma io continuo imperterrita a prepararlo e mangiarlo!

Reply
Avatar
colkitchenphotos 1 Agosto 2014 - 14:27

Qui c’è il sole, pure oggi.
Ma lo dico a bassa voce che si sa mai 😉
Fammi sapere poi se ti sono piaciuti, mi raccomando eh!
Un abbraccione e buon weekend

Reply

Lascia un commento

Close