Home » Panini al latte condensato col ricciolo

Panini al latte condensato col ricciolo

by Col Cavolo

IMG_9907Buon lunedì!
Come avete passato il weekend?
Io sono stata ad una manifestazione in città che si chiama “Il Giappone nel chiostro”.
Un evento ben organizzato e molto carino! (Ovviamente non ho escluso lo shopping pure lì!)
E poi ho preparato l’impasto per la colazione di oggi (e dei prossimi giorni).
I panini di oggi sono sofficissimi, dolci e perfetti per iniziare bene la settimana.
Arrivano direttamente da “Soffice soffice” e me ne sono innamorata già nel momento in cui il profumo invadeva la cucina…
Sono perfetti da soli, ma ancora più buoni se tagliati a metá e farciti con una confettura.
Io ho scelto quella di fragole&fragoline stamattina.
Uno spettacolo.
Vi auguro un buon inizio di settimana!

IMG_9910

Panini al latte condensato col ricciolo

Ingredienti:
500g di farina w260
30g di zucchero di canna
200g di latte condensato
3uova
80ml di latte
12g di lievito di birra fresco
7g di sale
60g di burro morbido

latte per spennellare
granella di zucchero

Preparazione:
In una ciotola mettete la farina e formate una fontana.
A parte sbattete con una frusta lo zucchero di canna con il latte condensato e le uova fino ad ottenere un composto omogeneo.
Aggiungete i liquidi alla farina e iniziate ad impastare.
Sciogliete il lievito nel latte tiepido e aggiungetelo all’impasto continuando a lavorarlo.
Aggiungete il sale e il burro, poco alla volta, incorporandolo bene.
Lavorate l’impasto finchè sará ben incordato ed elastico.
Formate una palla e mettetela in una ciotola a lievitare fino al raddoppio in un luogo caldo.
Non vi preoccupate se l’impasto risulterà piuttosto morbido, durante la lievitazione prenderà consistenza.
Versate l’impasto su un piano infarinato, quindi formate delle palline da 75g l’una che metterete su una teglia coperta con carta da forno.
Con l’impasto avanzato formate dei riccioli e appoggiateli sulla calotta di ogni panino.
Coprite la teglia con pellicola trasparente e lasciate lievitare i panini fino al raddoppio.
Accendete il forno a 180 gradi, spennellate i panini con un po’ di latte, cospargeteli con granella di zucchero ed infornateli per 15 minuti, fino a quando saranno dorati.
Sfornateli e lasciateli raffreddare completamente prima di servirli.

Nota:
Potete preparare l’impasto la sera prima aggiungendo solo 4g di lievito e facendo lievitare l’impasto un’ora in un luogo caldo, quindi tutta notte in frigorifero.
La mattina successiva vi basterà togliere l’impasto dal frigorifero, lasciarlo acclimatare un’ora, quindi procedere con la pezzatura e la formatura dei panini.

IMG_9912 IMG_9913 IMG_9914 IMG_9915

Se rifai qualche mia ricetta, taggala su intagram con @col_ph o #colcavolo

Ti potrebbero piacere anche questi

2 commenti

Monica 13 Aprile 2015 - 14:41

Sono troppo belli! E poi lo sai no che ho un debole per il latte condensato, come faccio a resistere a certe dolcezze? Esigo che tu mi spedisca il corriere con una dose abbondante di questi dolcetti, così impari a mostrarmeli solo via web :D!

Reply
Col Cavolo 13 Aprile 2015 - 15:14

Hai detto per caso “latte condensato”?
Cioè quella cosa che era nella lattina da 379g, di cui 200g finiti nei panini, 160g nella mia pancia e 19g in un barattolino in frigorifero?
Ok chiamo Bartolino e te li spedisco prima che finiscano 😀

Reply

Lascia un commento