fbpx
Home » Panini alla birra e semi

Panini alla birra e semi

by Col Cavolo

IMG_2269

Buon lunedì!
Eccomi puntuale come Equitalia con la ricetta del “lunedì lievitato”.
Oggi vi propongo dei panini con la crosticina croccante, l’interno soffice e una cascata di semi che fanno tanto tanto bene.
La ricetta arriva da Paul Hollywood (come qui, qui, qui e qui) e, come sempre, il risultato è una garanzia.
Ho voluto aggiungere i semi ad un impasto già perfetto e profumato per provare il nuovo “super mix!” per panificazione della Pedon (che non mi paga e non ha il prodotto sul sito.)
Nella confezione (comodissima tra l’altro) ci sono:
semi 82% (lino, girasole), pomodoro essiccato 9% (pomodoro 86%, sciroppo di glucosio, sale), olive nere disidratate 9% (olive nere 86%, sciroppo di glucosio, sale, stabilizzante, glucosio ferroso).
Vi basterà quindi aggiungere il mix già pronto ai vostri impasti preferiti e buttare tutto in forno!

IMG_2284

Panini alla birra e semi

Ingredienti (per 14 panini):
400g di farina 0
100g di farina integrale
10g di sale fino
30g di burro morbido
300ml di birra (io Menabrea 150° anniversario Amber)
10g di lievito di birra
40g di semi misti (io SuperMix! Pedon)

Preparazione:
In una ciotola unite le due farine e il sale.
Aggiungete anche il burro e lavorate con la punta delle dita per un paio di minuti.
A parte mescolate la birra con il lievito di birra finchè si sarà sciolto, quindi unite il liquido lentamente iniziando ad impastare.
Quando avrete ottenuto un impasto abbastanza omogeneo, trasferitelo sul piano di lavoro e continuate ad impastare per altri 5-10 minuti fino a quando otterrete una palla liscia, morbida ed omogenea.
Trasferite l’impasto in una ciotola leggermente unta, coprite con la pellicola trasparente e lasciate lievitare il tutto fino al raddoppio (un paio d’ore dovrebbero bastare).
Spolverizzate il piano di lavoro con la farina e trasferite l’impasto.
Sgonfiatelo facendo 2 pieghe a 3 e dividetelo in pezzi da 60g l’uno.
Formate le palline facendo rotolare l’impasto sul piano con un movimento circolare tra la mano (conca) e il piano di lavoro.
Sistemate le palline su 2 teglie foderate con carta da forno, quindi copritele con pellicola trasparente e lasciatele lievitare fino al raddoppio (anche qui dovrebbero bastare 2 ore).
Accendete il forno a 210°.
Spolverizzate leggermente la superficie dei panini e praticate dei taglietti con le forbici al centro di ogni panino.
Infornate i panini e lasciateli cuocere per 20-30 minuti, fino a quando saranno dorati e, battendo sulla base con le nocche, sentirete un rumore sordo.
Sfornate i panini e lasciateli raffreddare completamente su una gratella prima di servirli.

IMG_2273 IMG_2275 IMG_2277 IMG_2282 IMG_2283 IMG_2271

Se rifai qualche mia ricetta, taggala su instagram con @col_ph o #colcavolo.

Ti potrebbero piacere anche questi

4 commenti

Avatar
Monica 12 Ottobre 2015 - 17:12

Amo il pane, è una droga, infatti cerco sempre di non farlo perché poi sparisce in pochissimo (dalla tavola, ma dal sederone no 😀 ).
Bello questo e l’idea della birra è geniale, e tutti quei semini & co. sono super.
Chissà che buonooooooo (dammene uno, ORA!)

Reply
Avatar
Col Cavolo 14 Ottobre 2015 - 8:23

Anche io cerco di prepararne poco, ma, insomma.
Un panino per verificarne la cottura, uno appena sfornato e…
In poco spariscono! 😀
(è in arrivo il cestino pieno di pane <3)

Reply
Avatar
sabina sala 15 Ottobre 2015 - 20:45

ciao, oggi ho fatto un giretto qui da te e mi sono persa con tutte queste belle ricette, spettacolare anche quella crostata con le pere, vorrei provarla. Ecco, non potevo andarmene senza farti i complimenti.
Buona serata
Sabina

Reply
Avatar
Col Cavolo 20 Ottobre 2015 - 18:00

Ciao Sabina, benvenuta!!
Fammi sapere se proverai la crostata, sarei felice di sapere se ti è piaciuta 🙂
Un abbraccio, ti aspetto presto!

Reply

Lascia un commento

Close