fbpx
Home » Scones di Paul

Scones di Paul

by Col Cavolo

IMG_2122Mi ero prefissata l’acquisto di un libro al mese.
Poi vado in libreria e magicamente i libri mi saltano in braccio e non vogliono più andar via da me.
Non so come possa succedere, ma è così.
Raramente (anzi, quasi mai) preparo il pane, avendo una casa molto umida, ma non mi abbatto.
Ho comprato “La magia del forno” per riprovare a creare pani di ogni genere, sperando in una vera e propria “magia”.
La prima ricetta del libro che ho deciso di provare è facilissima, velocissima e non necessita di lievitazione.
Perfetta per il mio caso!

Scones di Paul

Scones (da “La magia del forno” di Paul Hollywood)

Ingredienti:
500g di farina bianca forte per pane
80g di burro morbido
80g di zucchero
2 uova medie leggermente sbattute
5 cucchiaini di lievito per dolci
2,5dl di latte

per completare:
1 uovo medio
1 pizzico di sale
burro per la teglia

Preparazione:
Scaldate il forno a 220°. Ungete leggermente due teglie o ricopritele con la carta da forno.
Mettete 450g di farina in una larga terrina con il burro e lavorate gli ingredienti con la punta delle dita, sfregandoli fino a ottenere un composto di grosse briciole.
Unite lo zucchero, le uova e il lievito e mescolate con un cucchiaio di legno dall’alto verso il basso in modo da incorporare bene tutti gli ingredienti.
Aggiungete metà del latte e mescolate ancora delicatamente con il cucchiaio, quindi unite il latte rimasto, poco per volta, continuando a mescolare fino a ottenere un impasto molto soffice e leggero. Potreste non aver bisogno di aggiungere tutto il latte.
Spolverizzate la maggior parte della farina rimasta sul piano di lavoro, appoggiatevi la pasta e ricopritela con la farina restante.
L’impasto sarà umido e appiccicoso, quindi iniziate a piegarlo a metà, poi giratelo di 90° e ripetete questa operazione. In questo modo, con le “pieghe”, incorporate farina e nello stesso tempo anche l’aria. Proseguite con le pieghe finché la pasta non è morbida: se continuasse a essere troppo appiccicosa, spolverizzatela ancora di farina o infarinatevi le mani per poterla maneggiare, ma fate attenzione a non lavorarla troppo.
Spolverizzate di farina il piano di lavoro e la pasta, poi stendetela con il matterello prima dal centro verso l’alto, poi dal centro verso il basso; giratela di 90° e proseguite così fino allo spessore di 2,5cm circa.
“Rilassate” la pasta sollevando delicatamente i bordi e asciando quindi che la pasta ricada sul piano di lavoro.
Infarinate leggermente un coppapasta di 7cm di diametro, ritagliate tanti dischetti nella pasta e sistemateli sulle teglie. Non muovete il coppapasta su e giù, ma fatelo andare semplicemente fino in fondo poi prelevatelo e staccate il dischetto ottenuto. Una volta che avrete ritagliato tutta la pasta, impastatela e stendetela di nuovo. Fatelo una volta sola, perché poi l’impasto inizierà a diventare gommoso.
Lasciate riposare gli scones per qualche minuto, poi spennellateli con l’uovo solo sopra, altrimenti se l’uovo va sui lati la pasta non si gonfierà bene.
Fate cuocere per 15 minuti o finché gli scones non sono dorati.
Fateli raffreddare poi tagliateli a metà e farciteli con burro e confettura.
Sono spettacolari anche se li servite tiepidi con burro e confettura o, magari con la nutella (visto che oggi è il world nutella day!) o con la crema spalmabile fatta in casa.

IMG_2108 IMG_2113 IMG_2115 IMG_2116
IMG_2128

Ti potrebbero piacere anche questi

4 commenti

Avatar
Kitty's kitchen 5 Febbraio 2014 - 20:39

Ciao nicol grazie per la visita da me, scopro il tuo angolino graziossimo e in più … Mi hai fatto venire voglia di scones adesso! Come la mettiamo?!

Deve essere proprio un bel libro!

Reply
Avatar
colkitchenphotos 5 Febbraio 2014 - 22:04

Te ne mando un bilico, tu però prepara la nutella!
Il libro è davvero bellissimo.
Grazie a te, un abbraccio

Reply
Avatar
alittleplacetorest 15 Febbraio 2014 - 2:00

Ma lo sai che è uno dei libri che ho intenzione di acquistare quanto prima! Bene, intanto sbircerò le tue ricette! =)
Mary

Reply
Avatar
colkitchenphotos 17 Febbraio 2014 - 19:01

E tu lo sai che farai un affarone acquistandolo? 😀
Merita davvero!!
Un abbraccio

Reply

Lascia un commento

Close